Tra le auto più attese al Salone di Ginevra c’è anche la nuova Audi A3 e-tron, un’ibrida plug-in può contare su una potenza di 204 CV e garantire prestazioni sportive. Una tecnologia che l’anno scorso ha scritto la storia nella 24 ore di Le Mans centrando il primo successo di una vettura ibrida (l’Audi R18 e-tron) nella celebre gara automobilistica. L’Audi A3 e-tron passa da 0 a 100 km/h in soli 7,6 secondi e raggiunge la velocità massima di 222 km/h.

Secondo il regolamento ECE per i veicoli ibridi plug-in, ha un consumo medio di 1,5 litri di carburante ogni 100 km con emissioni di CO2 pari a 35 g/km. Mentre con alimentazione esclusivamente elettrica, la Audi A3 e-tron raggiunge la velocità di 130 km/h e ha un’autonomia di soli 50 km. Il propulsore a combustione è un 1.4 TFSI modificato capace di erogare 150 CV e collegato a un motore elettrico da 75 kW mediante una frizione. Quest’ultimo, a forma di disco, è integrato in un cambio e-S tronic a sei rapporti che invia la coppia direttamente alle ruote anteriori.

La Audi A3 e-tron può ricorrere solo al motore a combustione, a quello elettrico o viaggiare in modalità ibrida. I due propulsori vengono attivati contemporaneamente solo quando il conducente lo desidera (boosting). Quando poi il piede viene tolto dall’acceleratore, vengono temporaneamente disattivati (gliding) riducendo le perdite per attrito e aumentando l’efficienza della vettura. Uno sguardo verso il futuro della mobilità, che la casa di Ingolstadt sembra avere abbastanza a cuore.