La Urban Mobility si arricchisce di un nuovo capitolo. BMW ha presentato nei giorni scorsi al Salone di Francoforte il prototipo dello scooter elettrico simile alla versione di serie, il C evolution che richiama esteticamente i fratelli maggiori C 600 Sport e C 650 GT. Un tentativo di rispondere alle grandi sfide del futuro in cui non si possono tralasciare fattori come l’aumento del traffico, l’incremento dei costi di gestione e carburante a cui si sommano le norme sempre più severe sulle emissioni di CO2 per la guida nei centri urbani.

Il nuovo due ruote di Monaco di Baviera è dotato di un motore elettrico e promette di regalare un’esperienza di guida completamente nuova con i pregi di un veicolo ad emissioni zero. Ideato come mezzo di trasporto per i pendolari che si spostano giornalmente tra la periferia e il centro, garantisce un elevato piacere di guidare grazie alla potenza massima continuativa di 11kW e alla potenza di picco di 35 kW. Con una velocità massima di 120 Km/h, la casa bavarese dichiara una ciclistica ibrida agile e maneggevole nei viaggi in autostrada e nelle manovre di sorpasso (anche con passeggero a bordo) grazie al baricentro basso.

La sicurezza è garantita da un potente impianto frenante con ABS ma a sorprendere è l’elevata autonomia rispetto ai competitors: la batteria ad alto voltaggio e alta capacità (8kWh) permette di percorrere fino a 100 Km grazie all’ampia capacità di accumulo. Da notare anche la velocità del tempo di ricarica, che promette di essere inferiore alle tre ore a batteria completamente scarica. In termini di recupero energetico il guidatore non deve preoccuparsi di attivare il processo poiché il il veicolo inizia a farlo in perfetta autonomia appena possibile. Un’autonomia, che a seconda dello stile di guida, può aumentare dal 10 al 20 percento. Ingredienti sulla carta vincenti per conquistare il futuro della categoria.

Paolo Sperati su @Twitter @Facebook

Gli highlight in breve:
• innovativo elettromotore e gruppo propulsivo con motore sincrono permanente raffreddato a liquido, cinghia dentata e cambio planetario.
• Potenza nominale di 11 kW (omologazione in base a ECE R85) e potenza di picco di 35 kW.
• Coppia massima di 72 Nm.
• Velocità massima di 120 km/h.
• Accelerazione da 0 – 50 km/h in 2,7 s.
• Accelerazione da 0 – 100 km/h in 6,2 s.
• Nell’uso quotidiano, autonomia di 100 chilometri.
• 4 modalità di guida selezionabili dal pilota: “Road”, “Eco Pro”, “Sail” e “Dynamic”.
• Sistema di retromarcia per manovre particolarmente agevoli.
• Torque Control Assist (TCA).
• Batteria ad alta tensione dall’elevata capacità di 8 kWh ed innovativo sistema di raffreddamento ad aria.
• Recupero intelligente nelle fasi di rilascio e di frenata.
• Ricarica alla normale rete di corrente.
• Durata di carica a 220 V / 12 A di solo 4 h per 100 % di capacità (220 V / 16 A = 3 h).
• Nella fase di sviluppo, sinergie con le automobili BMW.
• Sicurezza elettrotecnica in base alle norme valide per le automobili.
• Ciclistica ibrida dall’ottima maneggevolezza grazie al baricentro basso. • Potente impianto frenante con ABS.
• Grande display TFT a colori.
• Luce diurna e luce di posizione a LED.
• Finiture cromate e design moderno.