Debutto mondiale al Salone di Francoforte 2015 della prima concept car Porsche a quattro posti alimentata a batteria, la Porsche Missione E

Design emozionale tipico di una Porsche, con prestazioni eccellenti, e la praticità del sistema di trazione a 800 volt. Una quattro porte da oltre 600 CV (440 kW) di potenza e oltre 500 km di autonomia. Questo modello a trazione integrale con quattro ruote sterzanti accelera da 0 a 100 km/h in meno di 3,5 secondi e consente di ricaricare l’80% della batteria in 15 minuti.

Il sistema di trazione della Mission E è completamente nuovo, ma tipicamente Porsche, vale a dire testato nelle corse automobilistiche. Due motori sincroni a magneti permanenti (PMSM), simili a quelli utilizzati quest’anno dalla vettura vincitrice a Le Mans, la 919 Hybrid.

Oltre alla loro elevata efficienza, alla densità e allo sviluppo uniforme della potenza, offrono un ulteriore vantaggio: a differenza degli attuali sistemi di trazione elettrica, possono sviluppare completamente la loro potenza anche dopo diverse accelerazioni a brevi intervalli.

Un’altra caratteristica tipica di una vettura sportiva Porsche è la struttura leggera con distribuzione ottimale del peso e baricentro basso. La batteria, montata nel sottoscocca della vettura e basata sulla più recente tecnologia agli ioni di litio, corre su tutta la lunghezza tra gli assali anteriore e posteriore. In questo modo il peso si distribuisce uniformemente su entrambi gli assi, garantendo così un ottimo equilibrio e abbassando nettamente il baricentro della vettura.