Una degli elementi più interessanti che la Hyundai ha portato al salone di Francoforte è la nuova serie della i10. E’ piccola, ma è anche grande. E’ di fascia economica, ma l’interno non è per niente povero. La i10 rientra nel segmento A di mercato, quello delle citycar. Tuttavia le sue dimensioni la portano alla soglia del segmento superiore. Come ha sottolineato Allan Rushforth, capo delle operazioni di Hyundai Europa, durante la conferenza stampa del 10 settembre all’Iaa: “La nuova generazione di i10 rappresenta un grande passo avanti per il nostro brand: garantirà a Hyundai una posizione leader nel super-competitivo segmento A, grazie al messaggio made in Hyundai che l’auto trasmette a prima vista: offrire valore reale alla clientela“.

La casa coreana ha impiegato consistenti risorse per lo sviluppo di questa vettura, a cominciare dai 475 milioni di euro nell’adeguamento della linea produttiva alla fabbrica turca di Izmit. Il vice presidente marketing di Hyundai Europa, Mark Hall, ha aggiunto: “Con questa Nuova Generazione di i10 offriamo ai clienti qualcosa di veramente unico, una segmento A che si vuole acquistare, non si deve. Risponde pienamente alle esigenze razionali di molti acquirenti di vetture di segmento A, particolarmente sensibili ai costi di gestione. Offre tuttavia livelli di comfort, piacere di guida e qualità percepita tipici dei segmenti superiori“.

La nuova Hyundai i10 arriverà in Italia entro la fine dell’anno.