Il Salone di Detroit 2015 va in scena dal 17 al 25 gennaio. Al NAIAS (North American International Auto Show) fervono i preparativi per un’edizione che si annuncia ricca di novità e colpi di scena. A cominciare dal Salone vero e proprio che da quasi marginale, specie per l’Europa, torna al centro del mondo.

Quest’anno, infatti, si celebra la rinascita del mercato auto degli Stati Uniti che ha trascinato la crescita del PIL. Una ripresa costata fior di miliardi di dollari al governo, almeno 80 tra Bush e Obama, per salvare l’industria dell’auto nazionale. Ne sono rientrati una settantina con l’ammanco da imputare soprattutto alla General Motors, che ha ancora da restituire una decina di miliardi, e alla Chrysler e alle società creditizie a loro collegate. Saranno almeno quaranta le novità di prodotto tra anteprime mondiali e del Nord America durante le giornate riservate alla stampa.

Il Salone di Detroit sarà importante anche per Fiat, il primo dopo l’annuncio dell’acquisizione del 100% di Chrysler, ma soprattutto la 25esima edizione sarà lo show dell’industria con cinque spettacoli in uno: The Gallery, Press Preview, Charity Preview e Public Show con l’Industry Preview che è diventata una piattaforma per varie conferenze, convegni, incontri tra gli addetti ai lavori (ingegneri, designer, tecnici, ricercatori) e opportunità di networking. Più di 34.000 persone in rappresentanza di 2.330 aziende provenienti da 28 paesi di tutto il mondo.

Il NAIAS 2015 aprirà ai giornalisti nelle giornate del 12 e 12 gennaio mentre l’Industry Preview si terrà il 14 gennaio dalle 12 alle 21 e giovedì 15 gennaio dalle 7 alle 21 ad un prezzo di 95 dollari. L’apertura al pubblico del Salone di Detroit 2015 è prevista da sabato 17 a domenica 25 gennaio dalle 9 alle 22. I prezzi, in questo caso, sono molto popolari: 13 dollari a biglietto e soli 7 dollari per over 65 e ragazzi dai 7 fino a 12 anni.

LEGGI ANCHE

Salone di Detroit 2015: Mercedes lancia AMG Sport

Volvo S60 Cross Country: anteprima a Detroit

Salone di Detroit: Mercedes, 3 prime mondiali

Salone di Detroit: c’è la Mini John Cooper Works

Lexus GS F: pronta per il Salone di Detroit

Cadillac a Detroit con la CTS-V 2016