La novità più interessante dello stand Volkswagen al salone di Detroit è un prototipo, concept come si dice al giorno d’oggi, di Suv di medie dimensioni diesel ibrido plug-in: si chiama CrossBlue. Questa vettura è pensata per il mercato nordamericano. I test sui consumi stimano approssimativamente (le prove sono sullo standard americano, diverso da quello europeo) 2,1 litri di gasolio per 100 chilometri. Accanto al motore diesel ne funzionano due elettrici. La trasmissione è a doppia frizione. La potenza complessiva è di 306 cavalli, unita ad una coppia massima di 700 Nm. La CrossBlue è in grado di percorrere in modalità solo elettrica circa 14 miglia (22,5 Km).

Dando un’occhiata ai dati di mercato della casa tedesca, la Golf si conferma come modello più popolare del gruppo Volkswagen anche nella sua ultima versione, la MK 7. Dopo circa tre mesi dal lancio, la nuova serie del modello che nacque nel lontano 1974 ha superato i centomila ordini; si aggiungono ai 29,4 milioni che ne hanno fatto l’auto più venduta in Europa per nove anni (e in Germania per ben 37). La MK 7 ha già ricevuto riconoscimenti dalle principali riviste specializzate europee.