Chi non ricorda la Saleen S7, hypercar a stelle e strisce che dal 2000 al 2006 alzò la voce nei confronti delle supersportive europee con quel frontale stile McLaren F1 e, soprattutto, un V8 da ben 7 litri capace di erogare 575 CV e 575 Nm di coppia massima, un motore che nel 2005 divenne biturbo, per raggiungere lo strabiliante traguardo dei 750 CV e 949 Nm, ed una velocità massima di 392 km/h?

In una livrea grigia metallizzata fece la sua comparsa anche in “Una Settimana da Dio”, al fianco di Jim Carrey; inoltre, corse in diverse competizioni, compreso il prestigioso FIA GT, nella classe GT1, quella più importante, e prese parte alla mitica 24 Ore di Le Mans. Bene, adesso, si appresta a tornare, ma solamente per pochissimi, facoltosi, clienti.

In pratica, si parla di appena 7 esemplari della S7 LM che avrà una potenza di ben 1.000 CV, pochi se confrontati con la nuova Bugatti Chiron, ancora tanti se si pensa ad una Ferrari LaFerrari. Steve Saleen, Presidente e CEO di Saleen Automotive, a tal riguardo ha spiegato: fedeli alla nostra filosofia, stiamo rivalorizzando l’unica vera supercar americana. Vogliamo celebrare il nostro patrimonio vincente, portando avanti il DNA prestazionale nel quale è stata costruita la Saleen”.