Ogni automobilista ha, ormai, imparato ad avere a che fare con la patente a punti, ma, tra sottrazioni ed addizioni, conoscete precisamente il vostro saldo?

La patente B, al momento del rilascio, prevede 20 punti complessivi, ma le varie infrazioni portano a decurtazioni differenti. Per verificare il saldo complessivo, esistono 2 possibili procedure:

  • visitare il portale dell’automobilista (www.ilportaledellautomobilista.it), iscrivendovi e seguendo le istruzioni per il controllo punti nella sezione ‘accesso ai servizi’;
  • telefonare al numero (a pagamento) 848782782, dove comunicheranno il saldo, dopo aver fornito data di nascita e numero della patente;
  • scaricare ed utilizzare l’applicazione gratuita ed ufficiale della Motorizzazione Civile ‘iPatente‘. Attraverso questo servizio si potrà controllare il saldo punti, la scadenza della revisione, la classe ambientale del proprio veicolo ed altre utili informazioni per l’automobilista.

Come recuperare punti?
Per recuperare punti persi, si possono frequentare corsi specifici, con esame finale, presso le autoscuole o gli altri soggetti autorizzati dal Ministero dei Trasporti. Oppure, non si deve dimenticare, che il comportamento meritevole di ogni automobilista viene premiato: ogni 2 anni consecutivi senza decurtazioni, infatti, porta all’attribuzione di 2 punti extra (fino ad un raggiungimento massimo di 30 punti sulla patente).

Particolare attenzione la devono prestare i neopatentati (patentati da meno di 3 anni), che avranno decurtazioni particolareggiate, ma anche premiazioni differenti (riceveranno 1 punto, per ogni anno senza violazioni).