Il MotoGP è arrivato al suo primo appuntamento europeo, un grande classico del motociclismo contemporaneo, la gara che si disputa sul circuito di Jerez. Qui in passato Valentino Rossi ha fatto segnare qualche record e  nel prossimo fine settimana intende ripetersi. 

Valentino Rossi è stato così duro con i tecnici della Ducati dopo il primo MotoGp che i giornalisti hanno subito parlato di strappo tra il campione di Tavullia e la squadra di Borgo Panigale. Ma la Ducati c’è, lo dimostra anche il sesto posto di Hayden in Qatar.

Adesso, allora, mentre si attende un incontro ufficiale, Rossi si mette a disposizione della Ducati e visto che ha segnato diversi record sul circuito spagnolo di Jerez, ci tiene a ripetersi anche stavolta.

Il Gran Premio di Spagna a Jerez de la Frontera ha una sola incognita: il meteo. L’anno scorso la pioggia è stata determinante. Alla fine Hayden è salito sul gradino più basso del podio, Rossi invece è caduto e poi è stato autore di una spettacolare rimonta fino al quinto posto.

Su questa pista Valentino Rossi può vantare otto successi, di cui sei ottenuti nel MotoGp, un precedente che fa sperare bene. Siccome i test sono stati fatti anche a Jerez e lì la Ducati aveva trovato un setup discreto, la squadra ha un punto di partenza. Speriamo sia un trampolino di lancio.