Valentino Rossi, in questi giorni, è impegnato su ogni emittente televisiva, sopratutto in considerazione del fatto che siamo arrivati ad un anno esatto dalla scomparsa del Sic. Ma il Dottore non dimentica il prossimo appuntamento del motomondiale. 

Abbiamo dedicato uno speciale ai racconti che alcune persone come Pernat, Rossi e Gresini hanno fatto di Marco Simoncelli, oggi passiamo a riportare le dichiarazioni del Dottore sul prossimo appuntamento del Motomondiale che si terrà a Phillip Island.

Il team Ducati, su questo circuito ha sempre ottenuto buoni risultati, per esempio ha portato a casa quattro vittorie. Un discorso analogo vale per Rossi e Hayden: il pilota di Tavullia ha vinto cinque volte sul circuito in questione ed è finito altre sei volte sul podio. Hayden invece è stato tre volte sul podio, due volte in pole position e detiene il record ufficiale della pista, siglato nel 2008.

Rossi adesso, pensa a dare il massimo, nonostante le condizioni meteo facciano presagire un fine settimana difficile:

“Phillip Island è sempre una pista fantastica, speciale, qualcosa di diverso. Molto veloce e vicina all’oceano che ti si apre davanti dopo il rettilineo di partenza e dopo una serie di curve diverse una dall’altra, con cambi di pendenze e di velocità. Una pista che un pilota può solo amare. E’ molto divertente correre lì con una MotoGP però, per noi, l’anno scorso è stato un fine settimana difficile quindi dovremo impegnarci molto per fare meglio. Inoltre, secondo le previsioni, sembra che il tempo sarà inclemente, quindi ci aspettiamo condizioni impegnative. Dovremo davvero fare il massimo.”