La conferenza stampa di Phillip Island è stata molto particolare ieri, perché si tratta dell’ultima di Casey Stoner a casa e poi perché sul circuito australiano potrebbe essere eletto il campione del mondo. Secondo Rossi, il favorito è Lorenzo che ha ancora un vantaggio rassicurante su Pedrosa. 

Il distacco tra il primo in classifica, Lorenzo e il suo diretto inseguitore, Pedrosa, è di ben 23 punti che possono essere considerati una distanza rassicurante per il pilota della Yamaha, visto che è sempre salito sul primo o sul secondo gradino del podio.

Ma Lorenzo, adesso, cerca di concentrarsi: non deve sbagliare affinché il “rientro” a Valencia sia iridato. L’appuntamento australiano dell’anno scorso non è stato fortunato ma Lorenzo non è scaramantico e crede nelle possibilità offerte dalla pista di Phillip Island.

Pedrosa vuole divertirsi e continuare per la sua strada: correndo una gara dopo l’altra. Dalla sua ha anche il sostegno di Stoner che, almeno a casa, vorrebbe sfilare per primo sotto la bandiera a scacchi. E poi c’è Rossi che non vede proprio l’ora di tornare ad essere il compagno di squadra di Lorenzo.

Valentino vorrebbe chiudere l’esperienza in Ducati con due gare favolose ma per il titolo il suo pronostico è chiaro:

“Chi è il mio favorito? Jorge, ma solo per il vantaggio di punti che ha. Entrambi meriterebbero il titolo, non si può dire loro nulla. Jorge ha sfruttato tutte le piste favorevoli alla Yamaha, Dani ha vinto lo stesso numero di gare e ha fatto una bellissima seconda parte di campionato.”