Valentino Rossi è sicuramente il personaggio più chiacchierato del mondo del motociclismo, anche se nell’ultimo periodo si contende le prime pagine dei giornali con Casey Stoner, attaccato anche dagli animalisti. Fatto sta che Rossi è il grande “atteso” di Misano. 

In questo fine settimana si corre il motogp di San Marino. L’anno scorso, la Ducati, non ha fatto una gran bella gara, anzi, si può dire che sia andata piuttosto male. Adesso però le cose sono cambiate perché il parco piloti ha perso un  protagonista essenziale: Marco Simoncelli.

Ecco allora che tutti i suoi colleghi provano a ricordarlo ed onorarlo in questi giorni. Non poteva mancare una dichiarazione di Rossi:

Lo scorso anno non siamo andati male qui. Abbiamo fatto un test due settimane fa con nuove componenti con buone sensazioni. Ora dovremo capire se siamo migliorati e quanto confrontandoci con gli altri piloti. Nella mia testa non è cambiato niente, quest’anno si è incominciato di parlare della prossima stagione molto presto, ma manca ancora un terzo del campionato prima della fine [...]. Quando arrivi qui incominci inevitabilmente a pensare al Sic ancora di più quando vedi il suo nome all’ingresso del circuito. La sua mancanza si sente, ancora di più che negli altri gran premi e sicuramente mi piacerebbe che fosse ancora in pista insieme e a noi. E’ sicuramente un gran premio ancora più speciale, il primo qui senza di lui. Al Sic piaceva molto correre qui e penso che gli mancherà molto da lassù non esserci e ancor più dispiace a noi. Vorrei fare una bella gara per lui e la sua famiglia sarebbe un bel modo per onorarlo.