Il team di Valentino Rossi è molto soddisfatto di quanto è stato visto a Jerez e si prepara per la prossima sessione di prove dietro l’angolo a fine mese. Stavolta i problemi tra il Dottore e la due ruote di Borgo Panigale, sembrano definitivamente archiviati. Valentino Rossi aveva bisogno di una moto in cui credere e il suo team ha lavorato duro per metterlo nelle condizioni di competere con Stoner e Lorenzo, i grandi favoriti per il prossimo mondiale.

L’anno scorso è stato archiviato come la peggior stagione di sempre. Purtroppo non sono arrivati i successi sperati ma quel che conta è che Valentino non è mai riuscito a trovare il feeling giusto con la modo. Il suo modo di guidare non era assecondato da una moto dove gli ingegneri avevano trascurato la parte anteriore.

Adesso c’è sicuramente da lavorare molto, soprattutto sulla tenuta della moto all’uscita delle curve, ma il grosso è fatto. Tutti confidano nel talento del campione di Tavullia e nella Ducati. Il telaio è stato ammodernato ed ora il materiale con cui è fatto consente rapide e facili modifiche anche all’ultimo minuto.

Duttile, dunque e più adatta allo stile di guida di Valentino Rossi, sono queste le caratteristiche della Desmosedici che faranno la differenza nel prossimo campionato.