Valentino Rossi non va, non riesce a risorgere dalle ceneri della nuova Ducati e va anche peggio del suo compagno di squadra. La Ducati è ancora lontana dai migliori ma il Dottore non è più quello di una volta, moto a parte.

Ecco cosa ha detto ai microfoni dei giornalisti.

Valentino Rossi ci ha abituato ad exploit durissimi davanti ai giornalisti. Stavolta sembra che il mondiale parta con un’accesa polemica contro la Ducati che gli ha messo a disposizione una moto ancora poco competitiva. Eppure il compagno di squadra Hayden riesce a fare meglio. Certo, non è da podio ma non finisce nemmeno in decima posizione.

Insomma, un po’ sarà anche la moto ma Rossi ci mette del suo. Nella fase preparatoria al mondiale ha dato numerose indicazioni agli ingegneri ma per lui non ci sono stati grossi risultati. Eppure prima dell’avvio della stagione motociclistica aveva dato qualche speranza ai fan: siamo lontani dai migliori ma possiamo lottare alla pari. Sembrava questo il messaggio del Dottore, svanito poi dopo la prima curva in Qatar.

Quel che Rossi dice ai giornalisti è che con la gomma nuova la sua moto ha delle difficoltà, in più c’è stato uno scontro con Barbera che gli ha fatto perdere 4-5 secondi. La Ducati con le gomme consumate va meglio ma non Rossi non è riuscito a tenere il passo nemmeno di Hayden.

Insomma, non riesce a guidare bene la moto e non sa che fare.