La Honda, l’attuale squadra di Stoner è stata anche la casacca di Valentino Rossi che come il campione australiano si è saputo distinguere per tenacia e continuità nei risultati. Sarà per questo che la Honda ha deciso di confrontare gli ultimi anni dei due piloti.

In un’immagine su Twitter la Honda ha mostrato un confronto statistico tra un suo ex pilota, il pesarese Rossi e il suo attuale campione, l’australiano Stoner. Dopo poco, sempre attraverso Twitter è iniziata la replica di Valentino.

Rossi è un guerriero delle due ruote, bisogna riconoscerlo anchr se la sua tenacia l’anno scorso non è stata sufficiente per portare a casa i successi sperati. Peccato però che molte delle sfide Valentino debba affrontarle anche fuori dalla pista su Twitter.

La Honda infatti ha fatto un confronto basato sugli ultimi 5 anni, delle prestazioni di Rossi e di Stoner. Il pilota australiano ha incassato 33 vittorie, 59 podi e 34 pole portando a casa anche due titoli iridati.

I numeri del campione in carica sono stati messi a fianco delle performance di Rossi nello stesso periodo: 26 vittorie, 58 podi, 19 pole e due titoli del mondo. Rossi ha disputato 101 gare, una in più di Stoner ma mentre quest’ultimo ha vinto il 33 per cento delle gare disputate, Rossi si è fermato al 25,7 per cento.

Il confronto ha fatto arrabbiare il dottore che sa di venir fuori da un periodo un po’ opaco della sua carriera motociclistica. Per questo ha risposto su Twitter invitando la Honda a confrontare i primi cinque anni della carriera dei due piloti.

La Honda ha promesso di cancellare il post incriminato e ci ha tenuto a specificare che non voleva essere un attacco a Rossi ma una semplice statistica comparativa.