Si chiude poco prima della stagione automobilistica il mercato dei piloti che ha visto protagonista sul finale anche Nico Rosberg.Il compagno di squadra di Schumi che nell’ultimo gran premio ha ottenuto un buon piazzamento, ha avuto delle ali particolari. Stiamo ovviamente parlando in termini metaforici. Un po’ com’è accaduto a Webber, Rosberg è stato spinto ad una velocità entusiasmante dalla notizia del rinnovo del contratto.

All’inizio si pensava che il pilota in questione stesse  per passare dalle parti di Maranello per soffiare la monoposto a Massa ma questa proposta non è andata in porto. Per Massa c’è stato il rinnovo del contratto ed idem per Rosberg. Quest’ultimo vestirà la casacca Mercedes per altri due anni fino al 2013.

È molto contento del prolungamento e vuole vincere con una Freccia d’Argento. Un obiettivo che finora è sfuggito alla sua presa. È stato d’aiuto alla squadra quello sì, ma il successo personale tarda ad arrivare.

Come Schumi anche Rosberg confida nello sviluppo e nella realizzazione da parte dello staff tecnico di una macchina più competitiva nel 2012.

Soddisfatto anche il top management della Mercedes che per voce di Ross Brawn ribadisce l’importanza di avere un tandem affiatato con il pluri campione del mondo e uno scatenato Rosberg.