Non prendete impegni per il 16 ed il 17 maggio, perché all’autodromo di Vallelunga andrà in scena la 60esima edizione del Roma Motor Show, la manifestazione motoristica della capitale che mette insieme le auto di oggi e quelle di ieri per un colpo d’occhio straordinario ed ospita il pubblico in maniera assolutamente gratuita.

Da non perdere la mostra “C’era una volta al Pincio”, dove le auto che anno animato le prime edizioni della kermesse romana manderanno in ecstasy gli appassionati e susciteranno grande curiosità nelle nuove generazioni.

Chiaramente, la nutrita presenza delle Case automobilistiche renderà unico il Roma Motor Show, offrendo la possibilità al pubblico di entrare in contatto con le ultime novità lanciate sul mercato e, persino di provarle. Citroen, Volkswagen, Honda, Kia, Jaguar, Land Rover, Peugeot, Renault, Dacia, BMW e Maserati saranno i nomi più rappresentativi di questa edizione, dove non mancherà un’area dedicata al 4×4, una destinata alla guida sicura, per rendere gli automobilisti più responsabili, ma anche lo spazio riservato al tuning, al drifting, e tanto altro.

Da annoverare anche l’iniziativa destinata ai bambini, con il programma “Karting in piazza”, dove le future generazioni di automobilisti di età compresa tra i 6 e i 10 anni, riceveranno i primi rudimenti di sicurezza stradale ed i valori della pratica sportiva come elemento di crescita e maturazione degli individui.

Testimonial d’eccezione di “Karting in piazza” sarà Emanuele Pirro, un personaggio che non ha bisogno di presentazione, visto che ha corso in F1 ed è stato 5 volte vincitore assoluto nella 24 Ore di Le Mans, tanto per citare una parte del suo ricco palmares.

Intanto, al Circolo Canottieri Aniene c’è stata la cerimonia d’apertura con la consueta assegnazione dei prestigiosi Motor Award 2015. Il Premio Comunicazione Auto, dedicato a Sergio Favia del Core, per il Miglior Direttore Comunicazione  è andato ad Eugenio Franzetti, Direttore della Comunicazione e Relazioni Esterne di PSA Italia. “Ringrazio tutta la squadra di lavoro del 2014, che adesso si è ampliata – ha spiegato Franzetti – è stato un anno indimenticabile e nel 2015 avremo lo stesso impegno”.

Il riconoscimento riservato al Miglior Responsabile Ufficio Stampa è andato a Rosa Sangiovanni, di Renault Italia. “Sono solo 2 anni che mi occupo di relazioni con la stampa e sono contenta di questo premio”. Il Premio a un Manager è stato assegnato ad Andrea Carlucci, che nel 2015 ha ricevuto la nomina di amministratore delegato di Toyota Motor Italia.

Continuando la lista, troviamo il Premio Manifestazione, vinto da Kia Motors Company Italy, per l’evento che ha visto protagonista la nuova Soul in una location d’eccezione come la Sicilia. Inoltre, il Premio per la Pubblicità ha interessato la Volkswagen Italia, per lo spot dedicato alla up!, “W il calcio 2015” ed il Gruppo FCA, per la campagna relativa alla 500X.

Riconoscimenti anche alla Honda Motor Europe Italia, per il nuovo CR-V; alla Maserati, per il suo centenario; a Nissan Italia, per lo sviluppo della gamma SUV; e a BMW Roma, per le sue iniziative legate alla musica. Inoltre, il Premio Speciale è andato a Renault Italia per l’iniziativa #GUIDATU, mentre due premi, un’app ed uno social, hanno riguardato la Land Rover per l’“inControl REMOTE” e la Jaguar il lancio delle XE ed XS.

Infine, il Premio della Fotografia 2015 è andato alla nuova DS5, per via delle immagini che contribuiscono ad esaltare il contenuto tecnologico e lo stile di un Brand premium come DS.

Insomma, il Roma Motor Show è partito in grande stile, in un ambiente colmo di nobiltà sportiva e, per il 16 ed il 17 maggio, promette ai visitatori che accoreranno a Vallelunga uno spettacolo ancora più affascinante di quello delle edizioni precedenti!