Non solo sportive al Festival of Speed di Godwood, nella celebre manifestazione automobilistica anche le auto di lusso fanno la loro parte, come si evince dalla presenza della misteriosa e affascinante Rolls-Royce Dawn Black Badge.

Realizzata dal reparto Bespoke, presenta una verve più frizzante rispetto alle altre creazioni del Brand, con il colore nero che diventa protagonista. Infatti, la livrea è formata da una tinta in nero laccato, con la tonalità della notte che è stata usata anche per la mitica griglia anteriore, i terminali di scarico, le prese d’aria, per la capote e persino per il suo alloggiamento.

L’abitacolo, solito tripudio di pelle e materiali pregiati, presenta degli interessanti inserti Mandarin, e si distingue anche per via del logo che rappresenta l’infinito presente nella parte centrale dei sedili posteriori. In questo ambiente dark, impreziosito anche da nuove finiture in alluminio, ecco che troviamo una strumentazione chiara che contrasta in maniera accattivante con tutto il resto.

Spinta da un V12 di ben 6,6 litri dotato di doppio turbocompressore, la vettura in questione sprigiona ben 600 CV ed una coppia mostruosa: 840 Nm. Per questo assetto, freni e cambio sono stati adeguati all’upgrade prestazionale. Perché se è vero che la velocità massima rimane di 250 km/h (autolimitati) è vero anche che lo scatto da 0 a 100 km/h avviene in soli 4.9 secondi.

Per cui anche questa vettura da circa 2.600 kg può garantire un certo brio al volante, e anche un sound personalizzato grazie ad un nuovo impianto di scarico pensato per far cantare il V12 nella maniera adeguata.