Tre anni dopo l’inizio di un estenuante programma di test che l’ha visto conquistare ogni angolo del globo dai gelati ghiacciai ai deserti più aridi, la Rolls-Royce Cullinan intraprenderà la sfida finale, quello degli occhi dell’opinione pubblica. In una collaborazione senza precedenti, Rolls-Royce e National Geographic lavoreranno insieme per pubblicare aggiornamenti quotidiani tramite filmati e fotografie mentre Cullinan si impegna per l’ultima volta nel Nord Europa, nel Medio Oriente e negli Stati Uniti, prima del suo debutto mondiale entro la fine dell’anno.

La Rolls-Royce Cullinan incarnerà tutti i valori e le capacità che hanno spinto i due padri fondatori di Rolls-Royce, l’onorevole Charles Rolls e Sir Henry Royce, quando hanno conquistato il massimo rispetto in ardite avventure pubbliche come gli Scottish Reliability Trials, la London to Edinburgh event e le Prove Alpine. La sfida finale è iniziata nelle Highlands scozzesi mercoledì 4 aprile e trasmessa sui social media da National Geographic e Rolls-Royce. La sua avventura continua attraverso i ghiacciai alpini dell’Austria, gli aridi deserti del Medio Oriente e infine attraverso il terreno più duro negli Stati Uniti. Questi includeranno sfide fuoristrada e migliaia di chilometri di terreno accidentato. La Rolls-Royce Cullinan e l’equipaggio saranno accompagnati in The Final Challenge dall’acclamato esploratore e fotografo Cory Richards, l’avventuriero dell’anno del National Geographic nel 2012. 

“Ho promesso al pubblico tre anni fa che li avrei coinvolti nello sviluppo e nel collaudo della Rolls-Royce Cullinan, e continuo a mantenere questa promessa facendo di The Final Challenge, un processo pubblico “, commenta Torsten Müller-Ötvös, amministratore delegato di Rolls-Royce. “Il pubblico e i clienti di oggi vedranno Rolls-Royce in una luce completamente nuova, e di come Cullinan sia in tutto e per tutto una vera Rolls-Royce. E in pochi mesi i nostri clienti saranno in grado di sperimentare questa capacità da soli mentre si metterano al volante di questa Rolls-Royce davvero avvincente che è Effortless, Everywhere.”