Fernando Alonso lo ricorda spesso e anche al recente gala di Montecarlo ha parlato di lui: “Aspettiamo il suo ritorno in F.1″. Ma Robert Kubica (foto by InfoPhoto), 29 anni, non tornerà nel circus (QUI LE SUE DICHIARAZIONI), almeno per ora. Prima le comparse all’Europeo di rally e il Mondiale WRC2 conquistato con la Citroën (ritiratasi a fine 2013), poi il debutto nel WRC in Galles e ora un sedile permanente nel campionato 2014 sulla Ford Fiesta Rs della M-Sport, il team di Malcom Wilson (QUI LA NUOVA FORD FOCUS PRESENTATA AL SALONE DI FRANCOFORTE).

Il grave incidente contro il guard-rail nel Ronde Andora di quasi tre anni fa è ormai alle spalle e anche se la mobilità del braccio destro non è ancora quella di prima, Kubica (LEGGI QUI IL SUO RITORNO ALLE GARE) è tornato un pilota di assoluto livello cogliendo grandi risultati nel rally che Kimi Raikkonen non è riuscito neanche ad avvicinare. Il suo approdo sugli sterrati è stato costellato di diversi incidenti ma lentamente il polacco

A fianco a lui i piloti ufficiali Ford, il finlandese Mikko Hirvonen e il giovane gallese Elfyn Evans. Vedremo se riuscirà a dare del filo da torcere al campione del mondo Sebastien Ogier.