Alcol e patente non vanno mai d’accordo e, augurandovi di non dover aver mai bisogno di confrontarvi con la tabella qui sotto, vi proponiamo tutte le sanzioni previste per chi guida sotto l’effetto di alcol.

Come chiarito anche sul sito dell’Aci (cliccate qui, per accedervi), guardiamo i vari casi:

- Tasso alcolemico compreso tra 0,5 e 0,8 g/l:

  •   multa da 500 a 2000 euro,
  •   sospensione patente da 3 a 6 mesi.

- Tasso alcolemico tra 0,8 e 1,5 g/l

  • ammenda da 800 a 3200 euro,
  • arresto fino a 6 mesi,
  • sospensione patente da 6 mesi ad 1 anno.

- Tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l

  •   ammenda da 1500 a 6000 euro,
  •   arresto da 6 mesi ad un anno,
  •   sospensione patente da 1 a 2 anni,
  •   sequestro preventivo del veicolo,
  •   confisca del veicolo (salvo che appartenga a persona estranea al reato).

Oltre a queste sanzioni, esistono poi casi particolari, in cui la patente è sempre revocata:
- Il reato è stato commesso da conducente di autobus o di veicolo destinato al trasporto merci (con massa complessiva a pieno carico superiore alle 3,5 t),

- In caso di recidiva biennale (cioè se la stessa persona compie più violazioni nel corso di un biennio).

- Quando il conducente, con tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l o sotto l’influenza di droghe, ha provocato un incidente. In caso di incidente stradale, il coducente in stato d’ebbrezza avrà pene raddoppiate.

Per consultare tutti i casi che prevedono decurtazioni di punti sulla patente, cliccate qui.

photo credit: Biblioteca Salaborsa via photopin cc