Basata sulla BMW i8, la Rinspeed Etos rielabora esteticamente la supersportiva ibrida della Casa dell’Elica infarcendola di tecnologia. In questo modo il piccolo costruttore svizzero, capace di stupire con le sue trovate, presenterà la sua nuova creatura dal 6 al 9 gennaio al CES di Las Vegas.

Conosciuto per via dell’auto capace di andare sott’acqua, Rinspeed si è concentrato sulla tecnologia, in modo da dotare la vettura in questione di un drone che può decollare e atterrare sul cofano posteriore, proprio come accade agli elicotteri veri presenti sugli yacht.

Particolarmente innovativi gli interni, dove spiccano fanno bella mostra di sé due grandi schermi curvi da ben 21,5 pollici posizionati strategicamente davanti al pilota ed al passeggero.

Chiaramente, il guidatore ha un volante avveniristico, capace di ripiegarsi quando l’auto è ferma. In questo modo vengono agevolate le fasi di salita e discesa dall’auto e la consultazione del sistema multimediale che si comanda tramite i comandi vocali, ma anche attraverso dei semplici gesti.

Il caratteristico e appariscente corpo vettura è tenuto sotto controllo da otto telecamere ad alta definizione che consentono di vedere anche gli angoli morti che normalmente risultano impossibili da percepire. Inoltre, per rendere le operazioni funzionali al momento, gli schermi dei retrovisori virtuali entrano in azione solamente quando il pilota gli rivolge lo sguardo.

Insomma, un nuovo modo d’intendere l’automobile, nel classico spirito di Rinspeed, solamente che in questo caso l’”inventore” elvetico ha sfruttato una vettura realmente in commercio, senza andare a snaturarne l’alimentazione ibrida e concentrandosi su altri aspetti che riguardano l’interazione multimediale di guidatore e passeggero con l’auto.

Chiaramente, si tratta di un concept, ma chissà che non fornisca delle idee ai Costruttori dai grandi numeri, che magari guardano anche all’inventiva del singolo per evolvere i loro modelli rivolti al grande pubblico.

Per il momento, è presto per saperlo, ma prossimamente potremo osservare le reazioni del pubblico in occasione del CES di Las Vegas.