Arrivano le prime notizie ufficiali sui richiami Volkswagen. Il gruppo tedesco ha comunicato in una nota che è attivo il servizio che consentirà ai clienti di verificare se il proprio veicolo risulta interessato o meno dall’intervento di manutenzione per la correzione delle caratteristiche delle emissioni di ossidi di azoto (NOx) sui motori Diesel Euro 5 Tipo EA 189.

I clienti potranno consultare le apposite pagine web sui siti delle marche oppure chiamare i rispettivi numeri verdi dedicati
Volkswagen – Numero verde 800 865 579
Audi – Numero verde 800 283 454 63
Seat – Numero verde 800 100 300
Skoda – Numero verde 800 100 600
Volkswagen Veicoli Commerciali – Numero verde 800 400 300

In alternativa, i clienti potranno rivolgersi ai concessionari o ai Service Partner della rete ufficiale. Il piano d’azione prevede che Volkswagen e le altre case madri delle marche del gruppo coinvolte presentino le soluzioni tecniche e le relative misure alle Autorità competenti nel mese di ottobre. I clienti verranno contatti a mezzo telefono, mail o raccomandata e saranno informati su tempistiche e modalità per l’esecuzione dell’intervento di manutenzione. Il motore interessato dai richiami Volkswagen è il 2.0 turbodiesel, ma verranno condotti alcuni test anche sul diesel 1.6 e sul propulsore 1.4.

Per verificare se il veicolo è interessato dai richiami Volkswagen basta andare a questo link (in caso di auto VW) e inserire il codice telaio riportato sulla carta di circolazione o sulla parte inferiore del parabrezza (codice alfanumerico univoco, composto da 17 caratteri). Il sistema controlla i codici telaio Volkswagen e Volkswagen Veicoli Commerciali. Qui trovate tutti i modelli Audi, Seat, Skoda e Volkswagen dotate del motore 2.0 TDI Euro 5 e le domande frequenti sui richiami Volkswagen.