Il Moto GP di Indianapolis è uno degli appuntamenti più attesi da tutti i team che vogliono fare il pieno di punti nella seconda tappa americana valida per la competizione mondiale.

A Laguna Seca Stoner è stato decisivo, ma anche nell’ultima gara, a Brno, tutti gli uomini Honda hanno saputo distinguersi. Ad Indianapolis il circuito è stato riasfaltato. La notizia è stata accolta da tutti i piloti con grande entusiasmo. Primo tra tutti Casey Stoner che l’anno scorso proprio sul circuito di Indianapolis ha rimediato una caduta in gara.

In realtà il pilota campione mondiale in carica ha un conto in sospeso con questa pista. Nel 2008 è arrivato solo quarto, nel 2009 non ha potuto prendere il via per problemi fisici, l’anno scorso è caduto. Il 2011 potrebbe essere decisivo dal punto di vista emotivo.

Anche Andrea Dovizioso e Dani Pedrosa, però, sono decisi a far bene visto che insieme con Stoner sono stati i protagonisti indiscussi della tappa in Repubblica Ceca.

Andrea Dovizioso, nelle ultime gare, ha saputo portare a casa ben cinque podi e non è intenzionato ad interrompere la serie positiva.

Dani Pedrosa può far bene, anche lui ha dominato le prove e poi non è andato bene in gara. La grinta di certo non gli manca e quest’anno può contare sull’appoggio della squadra.

In più, come hanno avuto modo di notare molti piloti, ad Indianapolis è magica l’atmosfera e unico il pubblico di tifosi.