In occasione della Clio Cup Italia e della Formula Renault 2.0 a Monza, Renault Sport ha scelto il circuito brianzolo per esporre e mettere in pista i suoi modelli da corsa e da strada realizzati da Renault Sport Technologies. Una presentazione speciale su una pista storica che ha ospitato per una giornata i bolidi della casa francese: dalla Clio CUP alla Clio RS 220 EDC Trophy, disponibili da guidare in prima persona o da passeggeri in compagnia dei migliori piloti in circolazione grazie alla preziosa collaborazione di Fast Lane Promotion e dell’Oregon Team.

Tra i modelli più ammirati, il fiore all’occhiello è la Renault Sport R.S. 01, un bolide da 550 CV che è diventata subito una delle star delle World Series by Renault nel nuovissimo campionato Renault Sport Trophy, trampolino di lancio verso i campionati professionali di GT e di endurance. Ultima nata tra le auto Renault destinate alla competizione, Renault Sport R.S. 01 incarna in maniera radicale il DNA sportivo della casa transalpina e rappresenta l’eccellenza del know-how di Renault nella progettazione e nello sviluppo delle auto da pista. Con il suo nome rende omaggio alla primissima Formula 1 Renault del 1977 e la forte identità visuale assicura le prestazioni di una monoposto, puntando al raggiungimento del miglior equilibrio possibile tra aspettative estetiche e requisiti aerodinamici. La scocca in carbonio e il peso di 1120 kg, abbinati ai 550 CV, permettono a Renault Sport R.S. 01 di toccare i 300 km/h con un motore Nismo, il V6 3.8 litri bi-turbo, preso in prestito dalla Nissan GT-R con accorgimenti specifici dedicati alla competizione.

L’architettura riprende il doppio triangolo classico con una una losanga sporgente, elemento forte del frontale. L’impressionante larghezza, 2000 mm per un’altezza di 1116 mm, è sottolineata delle luci diurne a LED che sconfinano lungo le prese dinamiche di raffreddamento freni. In pista regala brividi e l’esperienza da passeggero è di quelle indelebili. Niccolò Nalio, vice-campione europeo della categoria Renault Megane V6 Trophy, ha l’accortezza di mettere i passeggeri completamente a tuo agio, ma non si risparmia alla guida e, anche grazie alla posizione da monoposto, regala sensazioni impressionanti: la velocità sul rettilineo sfiora i 300 km/h ma l’elemento maggiormente d’impatto è senza dubbio la frenata. Cinghie, mani e gambe puntate non bastano per resistere allo strappo di una decelerazione incredibile, dove il corpo viene messo a dura prova. Un giro di Monza basta e avanza per cogliere le doti di una vettura altamente prestazionale.

Altrettanto emozionante, e più godibile per le minori sollecitazioni, è l’esperienza sulla Clio CUP, derivata dalla versione stradale Renault Clio R.S. e protagonista di un campionato monomarca (Clio Cup Italia) al quale sono iscritti sei squadre con 19 auto. Paolo Gnemmi, pilota di Busto Arsizio classe 1986, ci racconta meglio il circuito, come impostare le curve e come sfruttare al meglio cambio sequenziale da corsa Sadev con comandi al volante e un differenziale autobloccante meccanico. L’assetto, sensibilmente più basso e più rigido, è caratterizzato da geometrie ben più spinte come le ruote posteriori posizionate con un camber negativo di 7° per ridurre l’impronta a terra del retrotreno ed uno spoiler posteriore che genera un carico aerodinamico di circa 40 Kg a 200 km/h. Il carattere dell’auto è grintoso e il motore Renault Sport M5MT 400 1.6 Turbo Gdl e una potenza di 220 CV, Clio CUP si pone come auto ideale per la competizione in pista grazie alle alte performance e ai bassi costi di gestione.

Grazie all’innovazione adottata in pista, Renault riesce a concepire automobili destinate all’uso stradale appassionanti e performanti perchè da 115 anni le gare automobilistiche rappresentano il laboratorio ideale per immaginare nuove soluzioni tecniche da trasferire anche sulle vetture di serie. Le recenti creazioni di Renault Sport lo dimostrano: alcuni motori di serie, come ad esempio i motori Energy, sono dotati di tecnologie mutuate direttamente dal downsizing adottato in F1. La gamma Renault Sport si traduce in utilizzo stradale con Clio RS 220 EDC Trophy e Mégane R.S. 265 CV.