Prima monovolume compatta nella storia automobilistica europea, Renault Scenic festeggia il suo 20esimo anniversario nel 2016. Di generazione in generazione, Renault ha venduto quasi 5 milioni di esemplari, ha beneficiato di sviluppi, pur mantenendo i suoi valori originali: il comfort della vita a bordo, tecnologie utili, sicurezza e prestazioni responsabili.

La prima generazione di Mégane Scénic è stata svelata nel 1991 come concept car al Salone di Francoforte. Dopo Espace, minivan di fascia alta rilasciato nel 1984, e nel 1993 Twingo city car, Renault Mégane Scénic viene lanciato ufficialmente nel 1996, considerato il primo veicolo della monovolume compatta.

Mégane Scénic è nello spirito dei tempi, con forme tonde e morbide. La creazione di questo nuovo segmento delle monovolume compatte, diventato un must in Europa, porterà l’arrivo della maggior parte dei costruttori presenti nel vecchio continente. Progettato per una clientela familiare attratta dall’idea di un’auto nuova, la concept car Scénic trasporta nei suoi geni abitabilità, modularità e sicurezza.

Meno ingombrante rispetto alla Espace, Mégane Scénic è comunque confortevole e invitante e afferma il suo orientamento famiglia. La nuova Renault Scenic e Grand Scenic, presentato in anteprima a marzo 2009 presso il Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra, rappresenta la terza generazione della Renault monovolume. In un mondo che cambia, New Scénic e Grand Scénic si adattano alle aspettative dei clienti e offre un maggiore comfort e piacere.

Le linee sono tese e affusolate, spazio interno ampio e accogliente: i passeggeri dei sedili anteriori sono così intrecciate, mentre la parte posteriore è montato come una zona ludica e flessibile con 27 cubi colorati per i bambini. Il motore Energy TCe è un efficiente tre cilindri 900 cm3 a 110 CV, accoppiato ad un cambio a doppia frizione EDC, emettendo solo 95 g / km di CO2. Renault R-Space concept car è la quarta generazione di Scénic, che sarà svelata al Motor Show di Ginevra all’inizio di marzo 2016.