Nuovo passo avanti per il car sharing elettrico: l’Alleanza Renault-Nissan ha firmato con Orange, uno dei maggiori operatori di telecomunicazioni al mondo, un accordo per la fornitura di una flotta di 200 veicoli elettrici destinati alle esigenze di spostamento dell’azienda in Francia. L’Alliance (Alleanza), leader mondiale sul fronte della mobilità sostenibile, fornirà i veicoli 100% elettrici entro il 2015. La flotta fornita sarà composta dalla compatta Renault ZOE, la furgonetta Renault Kangoo Z.E., il van Nissan e-NV200 recentemente lanciato, e Nissan LEAF, l’auto elettrica più venduta al mondo.

“Grazie alla partnership tra Renault e Nissan, l’Alleanza è in grado di offrire a Orange la più vasta gamma di veicoli elettrici in risposta alle diverse esigenze dell’azienda: dalle berline compatte ai veicoli commerciali leggeri - ha spiegato Christian Mardrus, Alliance Executive Vice President di Renault-Nissan B.V. e per l’ufficio di presidenza dell’Alleanza -. Sempre più dipendenti Orange potranno presto scoprire i numerosi vantaggi della mobilità elettrica: zero rumore, grande maneggevolezza e fluidità di accelerazione, nessuna emissione allo scarico”.

Renault-Nissan affiancherà Orange nelle attività di installazione di una rete di stazioni di ricarica presso le sedi che adotteranno il servizio di car-sharing. Orange possiede già circa trenta esemplari del biposto Renault Twizyacquistati nel 2012, e intende impiegare i mezzi soprattutto per gli spostamenti in car-sharing tra le proprie sedi e installazioni in Francia. La flotta dell’azienda di telecomunicazioni è di circa 2.000 veicoli in Francia, un centinaio dei quali (ibridi, elettrici, diesel, ecc.) messi a disposizione per finalità di car-sharing: Pensiamo che l’uso dei veicoli elettrici vada incoraggiato, sia sul lavoro che nella vita privata - ha dichiarato Hélène Billon, Orange Facilities & Mobility Management Director -. Questo accordo con l’Alleanza Renault-Nissan ci aiuterà a realizzare il nostro impegno volto a ridurre del 20% le emissioni di CO2 entro il 2020. Nel frattempo intendiamo proseguire con l’acquisizione di oltre 1.000 veicoli elettrici, che andranno a costituire circa un terzo della nostra flotta di auto in car-sharing sul territorio francese”.

LEGGI ANCHE

Alleanza Renault Nissan: quasi 3 miliardi di sinergie

Renault Nissan alleanza: obiettivo 4,3 miliardi di euro

Renault Fiat: alleanza per un prossimo veicolo commerciale

Renault Nissan Alliance: alleanza record grazie alla Cina