L’Alleanza Renault-Nissan ha annunciato di aver acquisito la Sylpheo, azienda francese specializzata nello sviluppo di applicazioni software. L’obiettivo del gruppo automobilistico è quello di espandere e accelerare i piani che vedranno arrivare nei prossimi anni veicoli sempre più connessi e autonomi, nonché accompagnati da servizi di mobilità basati proprio su sistemi elettronici avanzati.

Entro il 2020, infatti, Renault e Nissan lanceranno sul mercato oltre dieci veicoli dotati di sistemi di guida autonoma, per cui poter disporre in casa del know-how necessario allo sviluppo della componente software di queste ed altri soluzioni appare un vantaggio non indifferente.

Secondo quanto spiegato da Ogi Redzic, il direttore del dipartimento veicoli connessi e servizi di mobilità di Renault-Nissan:

Il team di sviluppatori ed ingegneri di Sylpheo, specialisti del Cloud che si unisce all’Alleanza, avrà l’esclusiva opportunità di lavorare sulla nostra prossima generazione di veicoli connessi e su altre tecnologie avanzate. Svolgeranno un ruolo fondamentale nella trasformazione radicale che sta vivendo l’industria automobilistica.

L’acquisizione di Sylpheo è solo uno dei tanti passaggi che vede Renault e Nissan sempre più attenti alla connettività e alla preparazione di servizi innovativi. Non a caso, il gruppo ha lanciato una compagna di assunzione mirata a selezionare 300 esperti di tecnologia da inserire nel proprio organico in vista delle sfide future che hanno come scopo quello di migliorare la sicurezza stradale e l’impatto ambientale dei veicoli.