La Renault è sicuramente una Casa automobilistica in evoluzione, come dimostra il nuovo SUV, l’affascinante Kadjar. Adesso, è pronta a lanciare sul mercato anche un pick-up, che va ad arricchire la gamma della Losanga e fornisce un’alternativa a chi usa le ruote alte per lavoro e tempo libero.

La vettura in questione verrà presentata al pubblico il prossimo 18 giugno, in occasione del Salone di Buenos Aires, in Argentina, e sarà chiamato, probabilmente, Oroch. Dal teaser diffuso in rete, si evince una certa somiglianza con la Dacia Duster.

L’auto presenta un corpo vettura contraddistinto da una doppia cabina, con un frontale robusto, grazie alla protezione inferiore, che ricorda in maniera importante quello della Duster. Mancorrenti sul tetto e passaruota marcati contraddistinguono la fiancata, mentre dietro spicca il cassone.

Lo Sport Utility Pick-up, questa è la categoria nella quale viene collocato il veicolo in questione dalla Renault, punta molto sulle qualità che hanno reso famosa la sorella rumena: ovvero la solidità, la polivalenza d’utilizzo e i bassi consumi.

Ancora non si conoscono le motorizzazioni, né è dato sapere se sarà disponibile anche a trazione anteriore, o esclusivamente con la trazione integrale, se ci sarà una versione alimentata anche a Gpl, o se verrà prodotto esclusivamente con il poliedrico 1.5 dCi.

Questi sono dettagli che verranno svelati più avanti, così come l’eventuale commercializzazione sul mercato Europeo. Certo, da noi i pick-up sono visti essenzialmente come veicoli da lavoro, ma la Oroch, sempre se si chiamerà così, potrebbe far breccia nel cuore degli automobilisti per via del suo design attraente.

Quindi, non rimane che attendere l’ormai prossimo debutto in società, che avverrà a breve, per avere tutte le informazioni al riguardo e sapere se qualche unità sarà destinata anche la mercato italiano. Dopo tutto, la domanda di SUV è in crescita, e un modello con tanto di cassone posteriore aperto potrebbe rappresentare un’alternativa esotica.