Trentanove secondi, solo trentanove secondi vissuti ad alto tasso di adrenalina, è questo il risultato di un video che Max Verstappen ha rilasciato sul suo sito internet ufficiale. La giovane promessa della Formula 1 si è divertito con una monoposto, la Red Bull RB7, sulla neve, per uno show ad alto tasso tecnico.

Infatti, se non è semplice guidare una Formula 1 su una pista, figuriamoci sulla discesa della mitica pista di Kitzbuhel! Chiaro che per Max non è poi così impegnativo, considerando le sue doti da funambolo, che ha mostrato in più di un’occasione nei sorpassi effettuati nel 2015.

Per l’occasione la vettura è stata dotata di catene speciali, in modo da poter assicurare il giusto grip per compiere una sorta di slalom tra le porte posizionate sulla mitica Streif. Bisogna ammettere che le immagini sono molto suggestive e che vedere una monoposto del genere impegnata sulle vette di una montagna è a dir poco esaltante.

Il giovane olandese, dal canto suo, non si è certo risparmiato, accelerando a fondo quando possibile, e lasciando una grande scia di neve dietro alla Red Bull che correva con inaspettata rapidità su per la montagna. Il percorso ha visto l’alfiere della Toro Rosso compiere una prima parte in salita, per poi riscendere sullo stesso pendio in una discesa a tutta velocità.

Così, sul suo profilo Twitter, Max Verstappen ha scritto: “amo sciare, ma driftare con una RB7 ad Hahnenkamm è anche meglio“! Insomma, il ragazzino terribile della Formula 1 ne ha combinata un’altra delle sue, infatti rimane storico il suo diniego a cedere la posizione al suo compagno di squadra Sainz durante un gran premio, quando l’olandese disse via radio al muretto box un perentorio no!

Vedremo cosa sarà capace di fare quest’anno, alla guida di una Toro Rosso rinvigorita da una power unit griffata Ferrari, seppur datata 2015. In ogni caso anche in questa prova spettacolo sulla neve, Verstappen ha dato l’ennesima dimostrazione delle sue abilità al volante.