Il Rapporto Riparazioni 2016 boccia la Lombardia, ultima nella classifica dei prezzi stilata da RiparAutOnline.com, portale che permette agli utenti di richiedere e confrontare online preventivi per la riparazione e la manutenzione del proprio veicolo. Partendo dalle oltre 20.000 richieste effettuate sul portale nel corso del 2015, il portale ha stabilito quali sono gli interventi più richiesti alle officine tracciando un quadro sui prezzi e sui risparmi ottenuti attraverso il servizio per poi passare a un’analisi di tipo geografico. Secondo RiparAutOnline l’età media dei veicoli su cui è stato richiesto un preventivo è, nel 2015, di 11,5 anni. 

Tra le categorie di intervento richieste, al primo posto si confermano quelli di tipo meccanico, scelti dal 58,41% di utenti e in crescita rispetto al 2014 (52%) e al 2013 (41%). Al secondo posto ci sono quelli di carrozzeria con il 19%, in calo rispetto al 21% dello scorso anno. Sale leggermente rispetto al 2014 il dato sulle installazioni di impianti GPL e metano (dal 2% al 2,28%) che aveva registrato un buon 8% nel 2013. Per quanto riguarda invece i servizi nel dettaglio, sul podio delle richieste nel 2015 troviamo, come nel 2014, la sostituzione del kit di distribuzione (cinghia di distribuzione, cuscinetti, tenditore e pompa dell’acqua) col 18,73% delle richieste. Segue la sostituzione e il controllo della frizione (17,73%) e il classico tagliando (12,04%). Bassissimo il numero di auto elettriche che hanno richiesto un preventivo: negli ultimi 4 anni soltanto 2 in tutta Italia.

I 3 interventi più richiesti (sostituzione kit di distribuzione, controllo frizione e tagliando) sono stati anche gli interventi scelti per un approfondimento geografico sui prezzi dei preventivi proposti. Dall’analisi Roma risulta la città meno cara, mentre Toscana, Emilia Romagna e Piemonte hanno in generale i prezzi più bassi rispetto alla media. La Lombardia è invece la regione più costosa. Tuttavia, nonostante i preventivi mediamente più elevati, il capoluogo lombardo è anche sede dell’officina più economica d’Italia, nonchè la migliore secondo i clienti: la milanese Protecno-Racing si è distinta tra le oltre 5.500 iscritte alla piattaforma grazie a prezzi competitivi e ad alte valutazioni degli utenti.

Scopo di RiparAutOnline è quello di facilitare la scelta della migliore officina di riparazione, grazie alle recensioni lasciate dai clienti, alla possibilità di richiedere preventivi alle officine più vicine senza perdere tempo nel recarsi fisicamente, e grazie alla possibilità di scegliere le proposte più competitive per qualità/prezzo. Nel 2015 il risparmio economico complessivo permesso dal portale ai suoi utenti (sommando tutte le richieste di preventivo e confrontando per ognuna la differenza tra il prezzo più alto e quello più basso proposto, è stato pari a 1.278.254 euro in un anno, in crescita rispetto ai 1.002.118 euro del 2014, con una media di 60 euro a intervento.

Nel dettaglio il risparmio medio maggiore si è avuto con interventi sulla carrozzeria (203 euro) e con le installazioni di impianti GPL e metano (183 euro). Buono anche il risparmio medio della sostituzione del kit di distribuzione (147 euro), il più richiesto dai visitatori del portale: “Vista la notevole crescita di accesso al portale RiparAutOnline da smartphone e tablet, che nel 2015 ha superato il 50%, uno dei nostri principali obiettivi per il 2016 è quello di velocizzare e facilitare ancora di più la comunicazione fra officine e utenti, tramite le 2 app dedicate, disponibili sia per iOS che Android” ha sottolineato Aurelian Vacariuc, amministratore di RiparAutOnline.

I risultati del Rapporto Riparazioni 2016 sono pubblicati a questo link.