Arriva la Range Rover Sport MY2013, versione rinnovata dell’iconica SUV britannica. Se cercate novità eclatanti nello stile rimarrete però delusi: esternamente cambia davvero poco e le novità estetiche di rilievo sono rappresentate da 5 nuove colorazioni: Havana, Barolo Black, Barossa, Causeway Grey e Mariana.

Anche l’abitacolo rimane pressoché inalterato con giusto qualche piccolo ritocco quasi invisibile , nuovi inserti in carbonio e una maggior scelta di tinte per i rivestimenti (in pelle). Inoltre è disponibile di serie l’impianto stereo High-Ice Harman Kardon composto da ben 11 casse per una potenza totale di 380 Watt. Come optional è disponibile il sistema, sempre marchiato Harman Kardon, da 17 altoparlanti e potenza “spaccatimpani” da 825 Watt. A disposizione poi c’è il monitor touch da 7″ con tecnologia Dual View.

Poche, ma positive, le novità nascoste sotto il cofano: la gamma propulsori rimane invariata con il 3 litri TDI offerto con 2 livelli di potenza: 211 e 249 CV. Proprio qui risiede la novità: nella generazione precedente il V6 turbodiesel infatti arrivava a 256 CV, cosa che per noi italiani significa “superbollo” (che “scatta” a partire dai 185 kW). Con il “taglio” di 7 cavalli invece la Range Rover Sport non dovrà pagare la sovrattassa. L’esagerata versione Supercharged invece rimane uguale con il solito V8 di 5 litri pronto a scatenare tutti i suoi 510 CV (e qui non si scampa al superbollo). Di serie sono offerti i freni a disco Brembo con vistose pinze rosse.

Infine, nessuna novità per il listino prezzi che parte quindi dai 58.483 euro della 3.0 TDV6 S da 211 CV per arrivare ai 92.484 della 5.0 V8 S/C Autobiography.