La nuova Range Rover Evoque Convertibile ha fatto il suo debutto a Londra in una spettacolare cornice di luci sullo sfondo del famoso Central Saint Martins, college appartenente all’University of Arts.

Il primo SUV compatto di lusso convertibile al mondo punta ad abbinare gli optional più completi ed una sofisticata capote ripiegabile, per avere una convertibile senza compromessi: “La Range Rover Evoque Convertibile è un veicolo per tutte le stagioni - ha detto Gerry McGovern, Design Director e Chief Creative Officer di Land Rover -. Il suo design unico e la progettazione di livello mondiale, aggiungono una nuova dimensione alla famiglia Range Rover, accrescendone ulteriormente la desiderabilità e l’appeal.” Secondo l’IHS nei prossimi cinque anni il mercato dei SUV nel mondo, registrerà un incremento del 20% e in questo contesto, l’Evoque Convertibile, avrà un ruolo chiave nel dar seguito ai 45 anni di successi del marchio Range Rover, aprendo la strada a un nuovo segmento nella categoria dei SUV.

Il design esterno della Range Rover Evoque Convertibile è reso possibile dall’impiego di una sofisticata capote in tessuto sagomata in un profilo deciso, fedele al design originale. I suoi meccanismi di apertura capote a Z (a ventaglio) restano a filo dei pannelli della carrozzeria dando al veicolo, con capote aperta, un aspetto armonico e filante. La capote in tessuto è la più ampia attualmente impiegata oggi nel settore automobilistico: si ripiega in 18 secondi e può essere sollevata in 21, a velocità che possono arrivare ai 48 km/h. Il posizionamento della capote non compromette la capacità del bagagliaio che, con 251 litri, offre una praticità notevole per una convertibile.

Il cuore dell’abitacolo è il nuovo touchscreen da 10,2″ ad alta risoluzione, con l’altrettanto nuovo sistema di infotainment Jaguar Land Rover InControl Touch Pro che debutta su una Land Rover. Un’analoga attenzione è stata dedicata alla sicurezza che prevede un Roll-Over Protection Device (l’RPD), con barre antiribaltamento estraibili nascoste nei pannelli posteriori della carrozzeria: in caso di ribaltamento due barre di alluminio vengono estratte in 90 millisecondi creando uno spazio di protezione per gli occupanti.

A livello dei motori è disponibile l’intera gamma in alluminio a quattro cilindri, benzina e diesel, con al vertice il propulsore Si4 a benzina. I diesel sono i Land Rover Ingenium da 2.0 litri che abbinano performance ed efficienza ad economia di consumi (fino a 5,7 l/100 km) ed emissioni di CO2 (fino a 149 g/km). Range Rover Evoque Convertibile integra tutte le capacità all-terrain Land Rover, impiegando le medesime tecnologie della Evoque coupé e cinque porte. L’usuale scelta dei sistemi di trazione si combina con la trasmissione automatica Land Rover a nove rapporti ed i sistemi Terrain Response, Wade Sensing e All-Terrain Progress Control.

La nuova Range Rover Evoque Convertibile sarà prodotta negli stabilimenti Land Rover di Halewood, UK, insieme alle versioni Coupé e cinque porte e sarà ordinabile in Italia dal mese di novembre. Le prime consegne sono previste a partire dalla primavera 2016. Negli Stati Uniti l’entry model è commercializzato a 50.475 dollari. I prezzi in Europa sono in via di definizione.