La Range Rover Evoque, SUV modaiolo della Land Rover, che tanto successo ha raccolto e continua a raccogliere sul mercato, si spoglia e diventa Cabrio, per una ricetta un po’ esotica che attirerà chi è alla ricerca di un’auto con la quale distinguersi dai modelli a ruote alte in vendita fino ad ora.

Il prezzo parte da 53.400 euro, la vettura in questione arriverà sul mercato in tempo per l’estate, cioè a giugno, per cui, è meglio ordinarla una in fretta qualora si voglia partire per le vacanze con questo SUV fuori dal comune. Grazie ad un soft top che si apre in 18 secondi e anche in movimento fino alla velocità di 48 km/h, la Evoque Cabrio, offre viaggi da un’altra prospettiva a 4 persone.

L’estetica riprende quella apprezzata in tutto il mondo della versione coupé alla quale è stato tolto il tetto per consentire ai passeggeri di viaggiare all’aria aperta. Certo, è consigliabile alzare i vetri e il frangivento per evitare i vortici, ma ne potrebbe risentire la siluette della vettura.

La motorizzazione più indicata è sicuramente il 2.0 turbodiesel a quattro cilindri che spinge anche la Jaguar XE, potente, con 180 CV, e parco nei consumi. Poi, in caso di neve o di condizioni difficili, ci pensa il sistema torque vectoring by braking a togliere d’impaccio il guidatore, trasferendo la coppia alle ruote con più aderenza. Interessante l’abbinamento con il cambio automatico a 9 marce che sfrutta il meglio del propulsore in questione e consente di non affaticare il conducente in caso di traffico.

Purtroppo, in questa configurazione, l’Evoque, come è normale che sia, perde il portellone posteriore, ma nonostante questo il vano bagagli, con 251 litri, è in grado di ospitare le valigie per muoversi tranquillamente durante il weekend.

Insomma, questa vettura Land Rover, nel giro di qualche anno è passata dallo stato di concept a modello di serie, e adesso si pone come una reale alternativa alle cabrio classiche a partire dall’estate.