La gamma Range Rover 2017 si arricchisce di nuove avanzate tecnologie di guida autonoma e di un nuovo modello, la SVAutobiography Dynamic, firmata Special Vehicle Operations (SVO). Partendo dal successo ottenuto dalla Range Rover SVAutobiography a passo lungo, la SVAutobiography Dynamic è disponibile esclusivamente con passo standard e monta sospensioni speciali che puntano a ottimizzarne l’agilità.

Equipaggiata con un motore V8 sovralimentato da 550 CV abbinato a una trasmissione automatica ZF ad otto rapporti, vanta 680 Nm di coppia massima con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 5,4 secondi. Internamente si distingue per i sedili in pelle dal motivo a losanga con impunture a contrasto, per il rivestimento black veneer per la plancia e i vani delle portiere, completato da una riga di finitura rossa su questi ultimi, per i paddle del cambio rossi e per le nuove finiture per il comando rotativo della trasmissione.

Con la Range Rover Model Year 2017, fa il suo debutto una gamma di tecnologie innovative che pongono le basi della futura guida autonoma. Fra queste, l’Advanced Tow Assist, un sistema intelligente di aiuto alla guida che elimina lo stress della retromarcia con rimorchio e l’Intelligent Speed Limiter che adegua la velocità del veicolo al limite previsto dalla segnaletica, grazie alla tecnologia Traffic Sign Recognition. A queste si aggiungono il Driver Condition Monitor e il Blind Spot Assist, che sterza automaticamente il veicolo per mantenerlo nella propria corsia se i sensori rilevano che il guidatore si sta dirigendo verso una corsia già occupata da altri.

Le novità dell’abitacolo comprendono un nuovo touchscreen più grande, da 10″, pilotato dal sistema Land Rover InControl Touch Pro. I comandi in stile tablet del touchscreen, mettono a disposizione tutto un ventaglio di novità, che includono homepage customizzabili, funzioni di navigazione migliorate ed accesso istantaneo alle app preferite del guidatore.