Durante la gara del Mondiale di Rallycross sul circuito belga di Mettet, il Team Peugeot-Hansen ha vissuto momenti di grande tensione che hanno messo a dura a prova il lavoro della squadra. Nella prima manche, un contatto con un altro concorrente ha costretto Timmy Hansen al ritiro. L’incidente ha costretto i suoi cinque meccanici a superare sé stessi per sostituire in tempo record la sospensione anteriore destra della 208 WRX e permettere così al loro pilota di schierarsi al via della seconda manche. Timmy li ha ripagati aggiudicandosi la seconda manche con più di due secondi di vantaggio e diventando il primo pilota a vincere, dopo Petter Solberg, più di una manche in questa stagione.

Sotto un sole splendente e davanti a un pubblico numerosissimo, la forma di Hansen è stata confermata nella seconda giornata di gara, quando ha conquistato il secondo posto nella terza manche con un vantaggio di appena quattro millesimi di secondi, il gap più basso mai registrato nel Mondiale. Nelle semifinali Hansen è stato ritardato da una foratura, mentre Davy Jeanney è stato penalizzato da una cattiva partenza. Per entrambi l’accesso alla finale è sfumato: “La cosa positiva di questo weekend è che siamo più costanti in termini di prestazioni - ha detto Kenneth Hansen, Team Principal -. Siamo veloci. Non completamente, ma ad esempio il ritmo di Timmy nella prima manche valeva una pole position per la semifinale. Sfortunatamente un incidente in pista ha compromesso il resto del suo weekend. Quanto a Davy, ha avuto dei problemi tecnici che lo hanno rallentato. I piloti hanno piena fiducia nella vettura”.

Dopo la prova belga, il Team Peugeot-Hansen è al quarto posto nel campionato Team, mentre Hansen e Jeanney sono rispettivamente 5° e 8° nella classifica piloti. La squadra punta al riscatto a partire dalla settimana prossima, nella quarta manche della stagione che si disputerà sul circuito inglese di Lydden Hill. In quest’occasione, il Team Peugeot-Hansen schiererà una terza vettura per Andrew Jordan, campione britannico vetture turismo 2013 (BTCC) ed ex protagonista del campionato britannico di Rallycross, in cui ha ottenuto numerose vittorie.

Rallycross Mettet 2015, i risultati

1. Toomas Heikkinen, (Marklund Motorsport, Volkswagen Polo)
2. Petter Solberg (SDRX, Citroën DS3)
3. Reinis Nitiss (OlsbergMSE AB Ford Fiest ST)
4. Pier Gunnar Andersson (Marklund Motorsport, Volkswagen Polo)
5. Andreas Bakkerud (OlsbergMSE AB, Ford Fiesta ST)
6. Mattias Ekström (EKS, Audi S1)

Rallycross Mettet 2015, il campionato piloti

1. Petter Solberg (SDRX, Citroën DS3), 82 punti
2. Johan Kristoffersson (Volkswagen Team Sweden, Volkswagen Polo), 60 punti
3. Toomas Heikkinen, (Marklund Motorsport, Volkswagen Polo), 57 punti
4. Andreas Bakkerud (OlsbergMSE AB, Ford Fiesta ST), 56 punti
5. Timmy Hansen (Team Peugeot-Hansen, PEUGEOT 208 WRX), 50 punti
6. Reinis Nitiss (OlsbergMSE AB Ford Fiest ST), 43 punti
7. Pier Gunnar Andersson (Marklund Motorsport, Volkswagen Polo), 43 punti
8. Davy Jeanney (Team Peugeot-Hansen, PEUGEOT 208 WRX), 39 punti

Rallycross Mettet 2015, il campionato team

1. SDRX, 102 punti
2. Marklund Motorsport, 100 punti
3. Ford Olsbergs MSE, 99 punti
4. Team Peugeot-Hansen, 89 punti