Pokerissimo Peugeot 208 WRX nel Mondiale Rallycross. Nel weekend di Instanbul, Timmy Hansen ha vinto la prima manche di qualificazione su un tracciato che utilizzava molte curve del vecchio circuito di Formula 1, ma la pressione esercitata da Audi e Ford è stata notevole. I piloti del team Peugeot Hansen sono entrati in finale aggiudicandosi i primi due posti di una seconda semifinale davvero rocambolesca mentre nella finale, Timmy ha mantenuto il ritmo e ha condotto la gara dall’inizio alla fine, nonostante l’enorme pressione esercitata da Bakkerud, soprattutto all’ultimo giro. Davy Jeanney ha conquistato il quinto posto, portando punti preziosi per il campionato.

Questo duplice risultato permette al Team Peugeot Hansen di consolidare la leadership nella classifica Team, con 79 punti di vantaggio, quando rimangono due gare da disputare, una in Italia (Franciacorta, dove lo scorso anno arrivò il primo successo) a metà ottobre e una in Argentina a fine novembre. Hansen ha ridotto a 19 punti il distacco dal Campione del Mondo in carica Petter Solberg nella classifica piloti: “Ho vissuto forse i 12 giri più fantastici della mia carriera - ha detto Timmy -. Nella semifinale perdevo potenza perché il tubo di scarico era bloccato. Dunque ho sfruttato tutte le altre carte vincenti della 208 per potere mantenere il ritmo e adattare immediatamente la mia guida. Ho superato alcune situazioni caotiche, sono passato in testa e di colpo ho visto Davy nel mio retrovisore. Siamo arrivati primo e secondo. Che bel risultato! Ho disputato la finale sempre con questo problema di potenza. Ho fatto di tutto per mantenere un distacco sufficiente da Bakkerud. Poi…la vittoria! Con Davy quinto, continuiamo ad accumulare punti preziosi per il Campionato Team, che è proprio quello che volevamo”.

Più amaro il weekend di Davy Jeanney: “Questo weekend è iniziato male per me, soprattutto con l’incidente nella terza manche di qualificazione che ha danneggiato parecchio la mia vettura. Ringrazio il team per il lavoro fatto, che mi ha permesso di disputare la quarta manche con un buon ritmo, e soprattutto di qualificarmi per la semifinale. In finale, la strategia di seguire l’Audi nel giro jocker era quella giusta, perché veloce. Sfortunatamente un altro concorrente si è intraversato davanti a me e così ho perso tutte le chance di arrivare oltre il quinto posto. Malgrado tutto, conserviamo il vantaggio di punti per il titolo Team e questa è la cosa principale”.

Kenneth Hansen, Team Principal, può comunque sorridere: “Vedere finalmente le due Peugeot classificarsi prima e seconda nella semifinale è stata una sensazione fantastica. Timmy ha avuto qualche problema tecnico che è riuscito a gestire. La finale è stata particolarmente intensa. Timmy ha fatto il massimo per contenere gli assalti di Bakkerud. Alla fine ha vinto e Davy è stato quinto. Ancora un buon lavoro di squadra e punti preziosi per il titolo di Campione del Mondo Team”.

Nel campionato RX Lites, il pilota del Peugeot Red Bull Hansen Junior Team, Kevin Hansen, mantiene la leadership con 11 punti di vantaggio sul suo più immediato avversario. Rimane da disputare ancora una manche, che si disputerà a Franciacorta il 16 e 17 ottobre prossimi.

Rallycross Istanbul 2015, la classifica dell’undicesima prova
1. Timmy Hansen (Team Peugeot Hansen, Peugeot 208 WRX)
2. Andreas Bakkerud (OlsbergMSE AB, Ford Fiesta ST)
3. Johan Kristoffersson (Volkswagen Team Sweden, Volkswagen Polo)
4. Mattias Ekström (EKSRX, Audi S1)
5. Davy Jeanney (Team Peugeot Hansen, Peugeot 208 WRX),
6. Anton Marklund (EKSRX, Audi S1)
Campionato del Mondo FIA di Rallycross, dopo 11 manche

Rallycross Istanbul 2015, la classifica piloti
1. Petter Solberg (SDRX, Citroën DS3), 256 pts
2. Timmy Hansen (Team Peugeot Hansen, Peugeot 208 WRX), 237 pts
3. Johan Kristoffersson (Volkswagen Team Sweden, Volkswagen Polo), 201 pts
4. Andreas Bakkerud (OlsbergMSE AB, Ford Fiesta ST), 188 pts
5. Davy Jeanney (Team Peugeot Hansen, Peugeot 208 WRX), 180 pts
6. Mattias Ekström (EKS, Audi S1), 179 pts
7. Reinis Nitiss (OlsbergMSE AB Ford Fiesta ST), 150 pts
8. Toomas Heikkinen, (Marklund Motorsport, Volkswagen Polo), 124 pts

Rallycross Istanbul 2015, la classifica costruttori
1. Team Peugeot-Hansen, 417 pts
2. Ford Olsbergs MSE, 338 pts
3. SDRX, 281 pts