La Peugeot 208 T16 WRX e il Team Peugeot-Hansen conquistano il podio nel Mondiale di Rallycross a Lohéac (Francia), grazie al terzo posto ottenuto da Timmy Hansen. Davanti a più di 70.000 spettatori, il giovane portacolori Peugeot si è imposto nelle prime tre manche di qualificazione, si è piazzato secondo nella semifinale, per poi partire dalla seconda fila nella griglia di partenza e terminare terzo assoluto in una finale super combattuta sul filo dei decimi di secondo: “In finale ero in seconda fila, mi sono detto che avrei dovuto tentare il tutto per tutto per vincere ma ho commesso un piccolo errore e il regime del mio motore era regolato troppo basso – ha ammesso Hansen -. La volata non è stata fantastica e, ancora una volta, mi sono dovuto battere per ritornare in bagarre. Sono deluso di non avere vinto, ma un podio per Peugeot in Francia è fantastico, e sono contentissimo di avere contribuito a questo risultato”

Non è andata allo stesso modo a Timur Timerzyanov, compagno di squadra. Pur partendo nella finale subito dietro Hansen, è stato eliminato al primo giro: “Non è stato un weekend facile, la 208 T16 WRX aveva delle buon regolazioni ma non sono riuscito ad adattarla alla mia guida. Timmy era mezzo secondo al giro più veloce di me, devo migliorare il mio stile di guida da circuito su questa specifica tipologia di tracciati. Il tracciato della prossima manche in Germania sarà molto diverso da questo e mi trovo molto bene con la macchina, perciò spero di ottenere un buon risultato”.

Per il Leone è il terzo podio consecutivo dopo quelli conquistati in Belgio ed in Canada nonchè la migliore prestazione complessiva della 208 T16 WRX e del Team Peugeot-Hansen in questa stagione: “E’ un ottimo risultato la conquista del terzo podio di fila tanto più che sono contentissimo del livello di prestazioni ottenuto questo weekend – ha dichiarato Bruno Famin, direttore di Peugeot Sport -. E’ evidente che abbiamo fatto un passo avanti. Tutti volevamo che questa giornata fosse suggellata da una vittoria, ma non diminuiremo gli sforzi per conquistare il primo posto entro la fine della stagione. Il fatto che le due macchine siano arrivate in finale è un segno del livello di competitività della squadra, della 208 T16 WRX e dei suoi piloti”.

Appuntamento a Buxtehude, Germania, il 20-21 settembre per il nono round del Mondiale.

Classifica finale:
1 Petter Solberg (PSRX, Citroën DS3)
2 Reinis Nitiss (OlsbergsMSE, Ford Fiesta)
3 Timmy Hansen (Team Peugeot-Hansen, Peugeot 208)
4 Ken Block (Hooniagn Racing Division, Ford Fiesta)
5 Pontus Tidemand (EKSRX, Audi S1)
6 Timur Timerzyanov (Team Peugeot-Hansen, Peugeot 208)

Campionato del mondo FIA di Rallycross – Classifica Piloti
1 Petter Solberg (PSRX, Citroën DS3), 185 punti
2 Reinis Nitiss (OlsbergsMSE, Ford Fiesta), 157
3 Toomas Heikkinen (Marklund Motorsport, VW Polo), 146
4 Andreas Bakkerud (OlsbergsMSE, Ford Fiesta), 126
5 Anton Marklund (Marklund Motorsport, VW Polo), 123
7 Timmy Hansen (Team Peugeot-Hansen, Peugeot 208), 118
6 Timur Timerzyanov (Team Peugeot-Hansen, Peugeot 208), 111

Campionato del mondo FIA di Rallycross – Classifica Team
1 OlsbergsMSE/Ford, 283 punti
2 Marklund Motorsport/Volkswagen, 271
3 Team Peugeot-Hansen, 229
4 PSRX, 117
5 Monster Energy World RX Team, 79
6 Albatec Racing, 32

LEGGI ANCHE

Rallycross Canada 2014: secondo podio consecutivo per Peugeot

Rallycross Hell 2014: Peugeot in Norvegia per la gara più combattuta

Rallycross 2014 Montalegre: debutto incoraggiante per le Peugeot 208 T16 WRX

Peugeot 2008 Dakar: i segreti della belva che sfiderà il canyon

Peugeot Rally 2014: le antiche glorie e gli assi di oggi

Peugeot RCZ R Cup: inizia da Franciacorta l’assalto al titolo

Peugeot Sport Rally: viaggio nel reparto corse della casa francese