Weekend da incorniciare per le Peugeot 208 WRX nel Mondiale Rallycross. Davy Jeanney ha avuto un inizio del weekend perfetto diventando l’unico pilota che in questa stagione ha vinto tre manche di qualificazione di fila! Solo un piccolo contatto nella quarta manche gli ha impedito di fare l’en-plein. Questa disavventura non gli ha impedito di finire primo al termine delle prove di qualificazione e di partire in pole nella prima semifinale dove ha trovato il compagno di squadra Timmy Hansen, qualificatosi nonostante alcuni problemi tecnici che lo hanno costretto alla sostituzione del motore nella notte fra sabato e domenica.

I due piloti Peugeot hanno saputo sfruttare perfettamente i 550 cavalli della loro 208 WRX, partendo nella griglia della finale in pole (Davy Jeanney) ed in quinta posizione (Timmy Hansen). Davy ha dominato la gara dall’inizio alla fine tenendo a bada il detentore del titolo Petter Solberg e ha potuto tagliare il traguardo per primo mentre Timmy è stato protagonista di una rimonta che negli ultimi metri di gara gli è valsa un terzo posto.

E’ la prima volta in questa stagione che il Team Peugeot Hansen riesce a piazzare due vetture sul podio: “Sono molto contento che Davy abbia ottenuto questo successo perché sinceramente lo merita – ha detto Kenneth Hansen, Team Principal Peugeot -. Timmy ha avuto dei problemi tecnici. Nonostante questo, è riuscito a qualificarsi per la finale. In circostanze come queste salire sul podio è un risultato molto importante. Possiamo constatare che siamo velocissimi e questo ci permette di ritornare in lotta per il campionato Team”.

Jeanney non sta nella pelle per il successo: “E’ una vittoria davvero fantastica perché è la prima volta che vinco in cinque anni di gare a livello internazionale. Per la mia prima stagione completa nel Campionato del Mondo, impormi nella quinta prova mi rende molto felice. Lavoriamo, facciamo dei sacrifici, ma siamo ricompensati. Vincere le prime tre manche ci ha assicurato una buona qualifica per la fase finale. Nella semifinale, ho corso meno rischi che durante le manche, ma comunque ho vinto. Invece, nella finale ho spinto un po’ di più e ho chiuso in bellezza. E’ stato perfetto. Ho imparato moltissimo da questo weekend”. Morale alto anche per Timmy Hansen: “Ancora una volta, abbiamo dovuto rimontare. Onestamente, non ero sicuro di qualificarmi per le semifinali. Ho cercato di ripetere i tempi di Davy per due giorni. Non avevamo cambiato quasi nulla sulla vettura per tutto il week-end e Davy è stato sempre molto veloce e costante. Ho capito che dovevo essere ancora più veloce. Tra la semifinale e la finale, ho trovato quello che mi mancava e in finale ha funzionato. E’ stata una lotta serrata fino al traguardo, ma questo mi ha permesso di salire sul podio. Una sensazione straordinaria!”.

Rallycross Estering 2015, classifica della quinta prova

1. Davy Jeanney (Team Peugeot Hansen, PEUGEOT 208 WRX)
2. Petter Solberg (SDRX, Citroën DS3)
3. Timmy Hansen (Team Peugeot Hansen, PEUGEOT 208 WRX)
4. Johan Kristoffersson (Volkswagen Team Sweden, Volkswagen Polo)
5. Andreas Bakkerud (OlsbergMSE AB, Ford Fiesta ST)

Rallycross Estering 2015, classifica campionato del Mondo

1. Petter Solberg (SDRX, Citroën DS3), 138 pts
2. Johan Kristoffersson (Volkswagen Team Sweden, Volkswagen Polo), 103 pts
3. Andreas Bakkerud (OlsbergMSE AB, Ford Fiesta ST), 88 pts
4. Timmy Hansen (Team Peugeot Hansen, PEUGEOT 208 WRX), 79 pts
5. Davy Jeanney (Team Peugeot Hansen, PEUGEOT 208 WRX), 77 pts
6. Reinis Nitiss (OlsbergMSE AB Ford Fiest ST), 76 pts
7. Toomas Heikkinen, (Marklund Motorsport, Volkswagen Polo), 63 pts
8. Mattias Ekström (EKS, Audi S1), 61 pts

Rallycross Estering 2015, classifica Team

1. Ford Olsbergs MSE, 164 pts
2. SDRX, 158 pts
3. Team Peugeot-Hansen, 156 pts