Dopo quattro vittorie, di cui tre consecutive, il Team Peugeot Hansen affrontava la gara di Barcellona con grandi ambizioni. Il week-end è iniziato con Timmy Hansen che ha dominato ancora una volta la prima giornata. La terza manche è stata meno agevole, ma il giovane svedese ha ribadito subito la propria superiorità aggiudicandosi la quarta.

Al termine delle qualifiche il pilota della Peugeot 208 T16 WRX n°21 era in testa alla classifica, con il compagno di squadra Davy Jeanney al quarto posto. Nella semifinale i due piloti sono riusciti a guadagnarsi un posto in finale con un doppio piazzamento che nessun’altra squadra è riuscita ad ottenere. In finale, Hansen si è fatto sorprendere in partenza da Solberg, balzato in testa dalla seconda fila. Autore poi di un piccolo errore, ha concluso al terzo posto, subito davanti al compagno di squadra.

I punti che i piloti hanno ottenuto permettono al Team Peugeot-Hansen di consolidare il proprio vantaggio nel Campionato del Mondo Team, con ben 77 punti di vantaggio sul Team Ford Olsberg MSE, quando rimangono ancora tre gare da disputare: “A Barcellona siamo stati ancora una volta velocissimi – ha detto il Team Principal Kenneth Hansen -. Lo dimostra il fatto che abbiamo qualificato entrambe le vetture in finale. La finale non è stata brillante come avevamo sperato, tuttavia abbiamo conquistato punti preziosi che ci danno un confortante vantaggio nel campionato team”.

“Sono rimasto sorpreso nel vedere Petter Solberg che mi superava all’interno della prima curva - ha dichiarato invece Timmy Hansen -. Visto che la pista era stata appena bagnata, ho commesso un piccolo errore: ho toccato la pila degli pneumatici. Sono comunque riuscito a mantenere la seconda posizione. Avevo un piccolo distacco da Petter, ho cercato di colmarlo ma ho commesso due o tre errori che mi hanno allontanato da lui. Ho tentato il tutto per tutto negli ultimi giri ma non è bastato. Il podio mi permette comunque di riconquistare due punti su Solberg”.

Bicchiere mezzo pieno anche per Jeanney: “Conquisto dei punti nel campionato piloti e li porto alla squadra per la classifica Team. Sono importanti in vista della fine di stagione. Sono anche riuscito a risalire di un posto nel campionato ai danni di Bakkerud. E’ il fatto positivo del weekend”. Kevin Hansen, il giovane pilota del Peugeot Red Bull Hansen Junior Team, ha consolidato ulteriormente il proprio vantaggio nel campionato RX Lites. Prossima tappa del Campionato del Mondo Rallycross 2015 in Turchia, il 3 e 4 ottobre, sul circuito di Formula 1 di Istanbul.

Rallycross Barcellona 2015, classifica finale
1. Petter Solberg (SDRX, Citroën DS3)
2. Johan Kristoffersson (Volkswagen Team Sweden, Volkswagen Polo)
3. Timmy Hansen (Team Peugeot Hansen, PEUGEOT 208 WRX)
4. Davy Jeanney (Team Peugeot Hansen, PEUGEOT 208 WRX),
5. Taner Foust (Marklund Motorsport, Volkswagen Polo)
6. Robin Larsson (Robin Larsson, Audi A1)

Rallycross Barcellona 2015, classifica Piloti
1. Petter Solberg (SDRX, Citroën DS3), 243 pts
2. Timmy Hansen (Team Peugeot Hansen, PEUGEOT 208 WRX), 208 pts
3. Johan Kristoffersson (Volkswagen Team Sweden, Volkswagen Polo), 182 pts
4. Davy Jeanney (Team Peugeot Hansen, PEUGEOT 208 WRX), 166 pts
5. Andreas Bakkerud (OlsbergMSE AB, Ford Fiesta ST), 163 pts
6. Mattias Ekström (EKS, Audi S1), 155 pts
7. Reinis Nitiss (OlsbergMSE AB Ford Fiesta ST), 134 pts
8. Toomas Heikkinen, (Marklund Motorsport, Volkswagen Polo), 121 pt

Rallycross Barcellona 2015, classifica Team
1. Team Peugeot-Hansen, 374 pts
2. Ford Olsbergs MSE, 297 pts
3. SDRX, 268 pts