Alla Targa FlorioPaolo Andreucci e Anna Andreussi hanno conquistato la prima vittoria nel Campionato Italiano Rally a bordo della Peugeot 208 T16. Il sette volte campione italiano ha vinto infatti per l’ottava volta l’appuntamento in terra siciliana confermandosi il pilota più vincente nella storia della più antica gara del mondo:

“Siamo venuti in Sicilia per vincere e lo abbiamo fatto – ha detto Andreucci -. Nelle prime prove speciali del venerdì abbiamo spinto forte per stare davanti, il feeling con la 208 T16 è stato ottimo da subito e le Pirelli si sono comportate ottimamente dandomi un buon grip che mi ha permesso di guidare come volevo. Nell’ultima parte di gara avevamo un vantaggio di più di 30 secondi, quindi non abbiamo corso rischi e abbiamo amministrato. Bella sensazione tornare a vincere. Grazie a tutto il team e a Peugeot Sport che hanno lavorato duramente per mettermi nelle condizioni migliori per vincere questa gara”.

Risultato analogo per  Stefano Albertini e Silvia Mazzetti con la Peugeot 208R2, vincitori della gara nel Campionato Italiano Rally Junior: i piloti del Peugeot Rally Junior Team hanno chiuso la prova a + 40.2 sul secondo classificato: “Volevamo ottenere un buon risultato dopo l’errore commesso a Sanremo dove stavamo andando molto bene. – ha spiegato Albertini -. Siamo partiti subito fortissimo e abbiamo incrementato il nostro vantaggio prova dopo prova. Siamo contentissimi della vittoria di gruppo ed anche del 7° posto assoluto con la nostra 208R2″.

LEGGI ANCHE

Targa Florio: Andreucci vince ancora

Peugeot 208 GTI: prestazioni entusiasmanti

Peugeot 208 GTi: in un anno prodotte 10.000 vetture

Peugeot alla Dakar: il Leone tornerà a ruggire dopo 25 anni

Citroën Ds3 R5: il debutto mondiale al Rally di Sanremo

CIR: scatta la stagione più interessante della storia