La Volkswagen guarda già tutti dall’alto, dopo sole due prove del Mondiale WRC in cui ha appena fatto il suo ingresso. Sebastien Ogier su Polo ha vinto il Rally di Svezia, seconda prova del campionato, precedendo il maestro Sebastien Loeb (vincitore del Rally di Montecarlo) e il norvegese Mads Ostberg Ford Fiesta Rs). Ogier ha conquistato la sua ottava vittoria nel Mondiale portando per la prima volta la Volkswagen sul gradino più alto Motorsport, che proprio su di lui aveva puntato per emergere.

Una vittoria netta con 30″ di vantaggio sulla Citroen, contro un Loeb determinato e aggressivo che ha tentato la rimonta fino all’ultimo. Unico motivo di rammarico per Volkswagen il mancato terzo posto, per soli 6″, di Latvala, beffato da Ostberg. La Ford piazza altre sei macchine nei primi 10 con Neuville quinto e l’ex campione IRC Hanninen sesto.

Dani Sordo è stato costretto al ritiro mentre Hirvonen ha chiuso 17esimo con una DS3 WRC ancora da settare correttamente. Si torna in gara tra un mese con il rally del Messico. Stavolta Loeb non ci sarà: vedremo se anche senza la leggenda del rally la Citroen riuscirà a battagliare con Volkswagen e Ford.