Rally Sanremo 2016 - Dominio Peugeot al Rally di Sanremo. Sia nella classifica assoluta sia nella serie junior, tutti i gradini del podio sono stati occupati da vetture del Leone. Paolo Andreucci e Anna Andreussi hanno vinto sei delle 11 prove speciali con la Peugeot 208 T16 bissando il successo di tre settimane fa al Rally del Ciocco.

“Dovevamo resettare la giornata in chiaroscuro di ieri e lo abbiamo fatto nel migliore dei modi – ha spiegato Andreucci -. Abbiamo preso qualche rischio nello scelta mattutina degli pneumatici ma avere optato per le gomme rain ci ha premiato. Abbiamo sofferto nella seconda metà della prima speciale che era asciutta, nella prova successiva siamo partiti all’attacco ed il cronometro ci ha dato ragione”.

Rispetto al Ciocco questa vittoria è stata molto più sudata: “Non è stato facile, vista la varietà del fondo incontrato, asciutto, umido e pioggia, con la nebbia a rimescolare le carte in alcuni tratti. Dopo una Gara 1 giocata sul filo dei secondi, oggi siamo riusciti a far segnare dei distacchi decisamente più pesanti, portandoci a casa il Sanremo. Un piccolo allungo nella classifica piloti, con punti importanti in un Tricolore che si annuncia molto combattuto ed equilibrato”.

Giuseppe Testa e Daniele Mangiarotti hanno portato la loro Peugeot 208 R2 sul terzo gradino del podio dopo la vittoria in gara 1 e balzano in seconda posizione della classifica junior: “Non è stata una giornata facile – ha ammesso Testa -. Già dalla prima prova speciale sono stato in difficoltà. La vettura scivolava molto e con le condizioni meteo che abbiamo incontrato non me la sono sentita di prendermi troppi rischi. La voglia di replicare la vittoria di ieri si è scontrata con le ragioni del campionato, non possiamo permetterci passi falsi e il terzo posto di oggi ci permette comunque di ripartire da Sanremo con una classifica migliore nell’Italiano Junior”.