Nel Rally San Marino 2015 trionfa Paolo Andreucci in coppia con la friulana Anna Andreussi con la Peugeot 208 T16 R5 nella speciale livrea Orange Power dedicata alla Nuova 208. La coppia del Leone vince la quinta prova del Campionato Italiano Rally davanti al sorprendente romagnolo Simone Campedelli che in coppia con Danilo Fappani ha portato al secondo posto la Peugeot 207 S2000, staccata di 26.9 secondi dall’otto volte campione italiano. Al terzo posto assoluto ha chiuso il trevigiano Giandomenico Basso in coppia con Lorenzo Granai, con la Ford Fiesta R5 alimentata a gpl con un distacco di 1’25.6

Quarto posto e quarta vittoria nel Trofeo Rally Terra per il veneto Mauro Trentin in coppia con Alice De Marco con la Peugeot 207 Super 2000 che si è trovata campo libero dopo la squalifica del suo diretto avversario, il bresciano Luigi Ricci, Ford Fiesta R5, per problemi relativi alla punzonatura degli pneumatici. Buona la prestazione del sammarinese Filippo Reggini, già protagonista nella giornata di sabato, con la Skoda Fabia S2000, che chiude quinto. Sesto alla gara di casa Daniele Ceccoli con la Mitsubishi Lancer Evo IX. Settimo e ottavo si classificano i due specialisti della terra, il bresciano Pablo Biolghini con la Skoda Fabia S2000 e il trentino Luciano Cobbe con la Fiesta S2000.

A chiudere la classifica dei primi dieci sono i due giovani del Campionato italiano Rally Junior, Tassone e Panzani. Michele Tassone, insieme a Daniele Michi, ha portato la Peugeot 208 R2 alla vittoria del campionato con un appuntamento d’anticipo. Amaro il rally sanmarinese per il pilota di Este Nicolò Marchioro, anche lui su Peugeot 208 R2 che dopo un’ottima prima giornata di gara si è visto squalificato per i medesimi motivi di Ricci.

Rally San Marino 2015, classifica finale

1. Andreucci-Andreussi (Peugeot 208 T16 R5) in 1:37’45.6;
2. Campedelli-Fappani (Peugeot 207 S2000) a 26.9;
3. Basso-Granai (Ford Fiesta R5 Ldi) a 1’25.6;
4. Trentin-De Marco (Peugeot 207 S2000)a 2’51.2;
5. Reggini-Bizzocchi (Skoda Fabia S2000) a 2’53.9;
6. Ceccoli-Biondi (Mitusbishi Lancer Evo IX)a 6’00.9;
7. Biolghini-Castiglioni (Skoda Fabia S2000) a 6’31.8;
8. Cobbe-Turco (Ford Fiesta S2000) a 7’38.3;
9. Tassone-Michi (Peugeot 208 R2) a 9’36.6;
10. Panzani-Baldacci (Renault Twingo R2) a 10’54.0.

Classifica CIR Assoluto:
Andreucci 59 punti; 2. Scandola 35; 3. Basso 32; 4. Chardonnet 28; 5. Albertini 18; 6. Perico 15; 7. Caldani e Baccega 10; 9. Tassone 9; 10. Ciavarella 6.

Classifica CIR Junior:
1.Tassone 72 punti; 2. Testa 51; 3. Panzani 31; 4. Marchioro 28; 5. Rossi 24.

Classifica CIR Costruttori:
1.Peugeot 63;2.Ford 54;3.Skoda 35; Renault 15.

Classifica Trofeo Rally Terra:
1. Trentin 60; 2. Ricci 34; 3. Cobbe 32; 4. Biolghini 30; 5. Manfrinato 21.