Il Rally di San Marino si è risolto a favore di Paolo Andreucci che in coppia con Anna Andreussi ha centrato il secondo successo stagionale sulla Peugeot 208 T16 R5 (QUI I DETTAGLI). Una vittoria più sofferta di quella della Targa Florio e che riporta prepotentemente in corsa l’equipaggio ufficiale del Leone anche per il titolo piloti del Campionato Italiano Rally:

“E’ stato un gran lavoro della squadra con la quale abbiamo deciso di modificare l’assetto dell’auto nell’ultimo parco assistenza – ha spiegato Andreucci -. Questa mossa ci ha permesso di ottenere quella piccola prestazione in più che alla fine ci ha permesso di sopravanzare gli avversari. E’ stata durissima ma abbiamo avuto la prova che abbiamo ancora dei margini di miglioramento. Ringrazio tutta la squadra e la Pirelli per questo risultato fantastico”. 

Soddisfazione anche per la sua navigatrice: “Gare come questa, decretate al fotofinish, sono sofferte sul piano mentale e su quello fisico, visto anche il caldo di questi giorni. Sulla terra Paolo fa sempre vedere il meglio delle sue capacità e alla fine queste prove sono quelle che ti danno maggiore soddisfazione. Sono felicissima per il risultato”.

Si dichiara contento anche il Peugeot Rally Junior Team, giunto con un buon sesto posto a bordo della 207 Super 2000: “Ero venuto a San Marino con grande entusiasmo ma dopo la prima giornata ero un po’ demoralizzato per l’inconveniente avuto – ha spiegato Stefano Albertini -. Il giorno dopo invece è andato tutto bene e abbiamo rimontato fino al sesto posto: un risultato importante che mi fa essere molto soddisfatto”.  Gli fa eco Silvia Mazzetti: “E’ stata una gara tirata. Nel bene o nel male abbiamo fatto molta esperienza che sicuramente ci verrà utile tornando a bordo della nostra 208 R2 in vista del Campionato Italiano Junior che è il nostro reale obiettivo di stagione”. 

LEGGI ANCHE

Paolo Andreucci, il campione di rally si racconta

Andreucci-Andreussi coppia vincente, l’intervista di Leonardo.it

Paolo Andreucci: storia di un campione in Peugeot

Andreucci “Direttore per un giorno”

Targa Florio: Andreucci vince ancora

Peugeot alla Dakar: il Leone tornerà a ruggire dopo 25 anni

CIR: la stagione più interessante della storia