Splendida impresa al Rally Mille Miglia per la coppia Albertini-Mazzetti e la Peugeot 208 R2: vittoria di classe, secondo posto tra le due ruote motrici e nona piazza assoluta. Il Peugeot Rally Junior Team vince tutte le otto prove speciali sulle strade bresciane e domina nella propria categoria e lasciandosi alle spalle molti avversari a bordo delle più potenti vetture della categoria WRC e Super. Un segnale incoraggiante a una settimana dal Rally di Sanremo, secondo appuntamento del CIR, in cui i portacolori della casa del Leone sono in lizza per la conquista del Tricolore Junior.

Raggiante il giovane pilota Stefano Albertini: “E’ stata una grande prestazione, una grande prova di forza. Sono contento perché questa è la mia gara di casa e – davanti ad amici e tifosi – la voglia di fare bene alle volta ti porta a strafare. Direi che non abbiamo sbagliato nulla. Ottima scelta nelle regolazioni della nostra 208 R2 e pneumatici Pirelli sempre al top. Abbiamo trovato subito il giusto ritmo, accumulando molto vantaggio rispetto agli inseguitori, tanto che, al primo parco assistenza, abbiamo cominciato a lavorare sul set up della vettura in ottica Sanremo. Il prossimo weekend dovremo essere bravi nel ripetere la prestazione di oggi”. 

Emozionata anche la navigatrice Silvia Mazzetti, all’esordio nella corsa bresciana: “Primo Mille Miglia della mia carriera e grande vittoria. Stefano ha guidato veramente bene, mi ha impressionato. L’obiettivo è presentarci al meglio al Rally di Sanremo. Con i test di settimana scorsa e con la gara di oggi siamo riusciti a trovare il giusto feeling tra di noi e con la 208 R2. Al Ciocco avevamo fatto molto bene ma il successo c’era sfuggito per un inconveniente, oggi non abbiamo mancato l’obiettivo”. 

Rally Mille Miglia – Classifica finale R2B

1. Albertini-Mazzetti (Peugeot 208 R2) in 1:16’28.5; 2. Turk-Loznar (Peugeot 208 R2) a 3’05.2; 3. Nember-Pedretti (Citroen C2) a 4’50.9; 4. Montagna-Montagna (Citroen C2) a 4’53.2; 5. Fiorenti-Taufer (Citroen C2) a 4’58.8; 6. Toninelli-Tomasi (Renault Twingo Rs) a 5’28.8; 7. Paracchini-Benellini (Renault Twingo Rs) a 7’10.6; 8. Griso-Lucato (Citroën C2) a 7’36.4; 9. Halfon-Bostanci (Renault Twingo Rs) a 12’33.7; 10. Bardin-Pascale (Renault Twingo Rs) a 14’03.4

LEGGI ANCHE

Peugeot RCZ: dalla sua anima sportiva nasce la Racing Cup Replica

Peugeot Rally Junior Team: Albertini e Mazzetti alla Mille Miglia

Peugeot svela le nuove livree per scrivere ancora la storia

Rally: una 208 R2 ufficiale per una giovane promessa

Viaggio nel reparto corse della Peugeot 208 T16

Leonardo.it intervista Paolo Andreucci e Anna Andreussi

Nuova Peugeot 308: la Station Wagon al Salone di Ginevra 

Peugeot 208 GTi: in un anno prodotte 10.000 vetture