La Mini lascia il campionato WRC

La Mini dopo appena due anni di partecipazione lascia il mondiale WRC, non ha ancora concluso la seconda stagione ed ha annunciato il suo ritiro, in sostanza la famosa casa automobilistica concluderà la sua seconda stagione per poi terminare l’avventura nel campo del rally.
Kay Segler, vice presidente della business cordination della Mini ha annunciato il motivo del ritiro: “La Mini abbandonerà il suo impegno ufficiale nel WRC al termine della stagione 2012. Alla fine dell’anno il WRC Team Mini Portugal avrà preso parte ad ogni singolo appuntamento in calendario e quindi, secondo i regolamenti FIA, avrà ottenuto i requisiti per essere venduta alle strutture clienti”.
Nonostante il ritiro della Mini la BMW ha deciso di proseguire con l’assemblaggio di motori per il mondiale: “BMW Motorsport continuerà a sviluppare ulteriormente il motore turbo da 1,6 litri in collaborazione con la Prodrive. Dunque, in un momento molto difficile dal punto di vista commerciale, la Mini ha svolto un ruolo attivo per garantire la continuità della presenza del marchio, permettendo ai clienti attuali di continuare con Mini e ad altri di avvicinarsi. Per questo ci piacerebbe continuare a vedere la Mini John Cooper Works WRC competitiva nel Mondiale Rally”.