Con il Tricolore Costruttori 2014 già cucito sul petto (QUI IL REPORT), le squadre ufficiali di Peugeot sono chiamati all’appuntamento finale del CIR con il Rally Due Valli in programma a Verona nel weekend del 10-12 ottobre. Paolo Andreucci e Anna Andreussi andranno a caccia della vittoria che gli consentirebbe di aggiudicarsi l’ottavo titolo piloti della propria carriera: “Il Rally Due Valli è un appuntamento inedito del Campionato Italiano, da affrontare con le dovute cautele perché è una gara nuova e non conosciamo le insidie del percorso - ha dichiarato Andreucci -. Le scopriremo in questi giorni. Sicuramente per quanto mi riguarda non posso fare calcoli o strategie. Tra me ed il titolo c’è solo un risultato utile, la vittoria della gara. Abbiamo lavorato con attenzione e scrupolo in queste settimane, per presentarci con il miglior set up della 208 T16 e con la scelta degli pneumatici Pirelli più adatti alla tipologia di asfalto”. 

Un obiettivo da raggiungere per i portacolori del Leone che completerebbe una stagione già coronata dell’ottavo campionato delle case, che ha confermato Peugeot come il marchio estero più titolato in Italia:  “Nella nostra carriera abbiamo vissuto molte situazioni di pressione come questa, con l’ultima gara della stagione a decidere tutto – ha detto Anna Andreucci -. E’ il bello dello sport e anche quello che a molti come noi ce lo fa amare. Siamo concentrati, la gara è alla nostra portata e non vediamo l’ora di chiudere il casco, allacciare le cinture e vedere il semaforo verde della prima speciale”. 

Il Rally Due Valli sarà anche l’ultimo appuntamento per Stefano Albertini e Silvia Mazzetti a bordo della 208 R2 nel Tricolore Junior: “Il Due Valli è una gara nuova per me come per molti dei piloti al via. Ho visto alcuni video delle prove speciali e le strade sembrano molto belle e allo stesso tempo impegnative. Sarà importante fare bene le ricognizioni per riuscire a partire bene da subito. Ci teniamo oltremodo a concludere al meglio la stagione”. Gli fa eco Silvia: “Impegno e concentrazione massima. La stagione sicuramente non è andata come era nei nostri auspici. Ma è lo sport. Proprio per questo è importante fare una gara di vertice e conquistare la vittoria finale”. 

LEGGI ANCHE

Rallycross Franciacorta 2014: primo sigillo Peugeot

CITE Pergusa 2014: la Peugeot RCZ-R conquista uno storico podio

Leonardo.it alla scoperta del mondo Rally con Peugeot

Peugeot Dakar 2015: prime prove di deserto per la 2008 DKR

Rally del Friuli 2014: dominio Andreucci e doppio successo Peugeot

Peugeot 208 T16 test drive: l’indomabile Leone di Andreucci

Peugeot 208 R2 test drive: Leonardo.it prova l’auto di Albertini

Andreucci-Andreussi coppia vincente, l’intervista di Leonardo.it