La coppia del team Peugeot guidata da Paolo Andreucci e Anna Andreussi chiude al secondo posto il 52° Rally del Friuli Venezia Giulia, preceduti dalla coppia Basso e Granai che dopo la vittoria sullo sterrato di San Marino conquistano anche la terra friulana. La coppia vincitrice ha dimostrato di essere davvero in un momento magico della propria stagione ma la squadra del Leone, a bordo della Peugeot 208 T16, Andreucci – Andreussi, non ha mollato mai in nessuna delle prove e si è guadagnata una meritata medaglia d’argento.

Durante tutto il weekend si è percepito che la coppia Basso – Granai avesse una marcia in più rispetto a tutti gli avversari  ma nonostante tutto la coppia targata Peugeot ha combattuto fino all’ultimo respiro anche se la soppressione dell’ultima prova del sabato ha consacrato la coppia di testa. Un podio importante che testimonia la qualità del team di Peugeot.

Paolo Andreucci, al termine dell prova, ha commentato cosi il weekend alla 52° edizione del Rally del Friuli: “E’ stata una gara molto tirata. Oggi siamo stati leggermente meno performanti rispetto a Tappa 1, i freni surriscaldati nella SS9 e la pop-off che ha fatto un po’ le bizze nelle ultime speciali ci hanno fatto perdere decimi di secondo importanti in una classifica così corta. Non è più nostra la leadership nella classifica piloti e questo è sicuramente un dato negativo, ma il campionato si deciderà all’ultima gara della stagione. Ora però concentrarci per i prossimi due rally in cui dobbiamo fare bene se vogliamo conservare il titolo. Daremo il 110% per riuscire in questo obiettivo”.

La compagna di team di Andreucci, Anna Andreussi, è leggermente più soddisfatta e, al termine della gara, ha dichiarato: “Abbiamo ottenuto un buon secondo posto in classifica generale ma i nostri avversari diretti sono stati bravi a recuperare moltissimi punti. Sarà un finale di campionato tiratissimo”.