Con il Rally del Ciocco, prende il via nella serata di oggi – venerdì 14 marzo – la stagione 2014 del Campionato Italiano Rally. La competizione, organizzata dall’Automobile Club d’Italia, si presenta alla vigilia come la più interessante ed incerta della lunga storia del tricolore. Alla partenza da Forte dei Marmi seguiranno altri due giorni di gara lungo gli straordinari percorsi della Garfagnana in cui gli 80 piloti in gara dovranno affrontare un percorso totale di 613,57 km con 16 tratti cronometrati (circa 151 km) che emetteranno i primi verdetti della stagione.

Per il tricolore e per l’assoluto in gara i favori del pronostico vanno ad una nutrita pattuglia di piloti. Tre i favoriti d’obbligo: il pilota di casa Paolo Andreucci, sette volte Campione d’Italia, al debutto mondiale con la Peugeot 208 T16 ufficiale della filiale italiana, il trevigiano Giandomenico Basso, e naturalmente il veronese Umberto Scandola Fabia S2000 di Skoda Italia, campione in carica. Tre gli outsider, il lucchese Rudy Michelini, il bergamasco Alex Perico e il siciliano Andrea Nucita (Peugeot 207 S2000), Campione in carica del “Produzione”.

La gara vale anche per il Campionato Italiano Produzione e per il Campionato Italiano Junior. Nel primo, riservato alla vetture di categoria R3, i favori vanno a al reggiano Ivan Ferrarotti (Renault Clio R3), al lombardo Alex Vittalini (Citroën DS3 R3) e al savonese Fabrizio Andolfi Jr. (Renault Clio R3) mentre nella seconda categoria fari puntati sul bresciano Stefano Albertini (Peugeot 208 R2), i piacentini Gabriele Cogni (Peugeot 208 R2) e Andrea Carella (Renault Twingo). Tra i motivi di interesse anche la presenza di Andrea Marcucci, patron del rally del Ciocco, che sarà in gara con una Peugeot 207 Super 2000 e la gara riservata al Trofeo Rally Nazionali (TRN) che si disputerà nella sola prima tappa di sabato.

LEGGI ANCHE

Peugeot svela le nuove livree per scrivere ancora la storia

Rally: una 208 R2 ufficiale per una giovane promessa

Viaggio nel reparto corse della Peugeot 208 T16

Trofeo Renault Rally 2014:  otto i riconoscimenti in palio

Leonardo.it con Paolo Andreucci e Anna Andreussi

Rally Messico: Ogier torna leader, Hyundai a podio

WRC classifica: Latvala scavalca Ogier

Citroen Racing:  arriva Ma Qing Hua dalla Formula 1